Sono saliti sul tetto pericolante dell’area dismessa degli ex molini Brighigna nonostante fosse recintata e tappezzata con cartelli di avvertimento di pericolo crollo

Città di Castello, 11 settembre 2021 – Nel pomeriggio di ieri due pattuglie dei Carabinieri di Città di Castello sono dovuti intervenire nell’area dismessa ex molini Brighigna poiché erano stati segnalati dei ragazzi all’interno. L’area risulta molto pericolosa per gli edifici oramai pericolanti, per l’elevata altezza dei silos, per le numerose aperture nel vuoto e per la presenza di vetri in terra; nell’occasione, addirittura, sono stati avvistati dei ragazzi sul tetto di un silos ad un’altezza di più di 30 metri.

Due pattuglie dei Carabinieri sono giunte sul posto e dopo aver fatto scendere i ragazzi dal tetto, hanno provveduto a generalizzali. Si trattano di cinque ragazzi, tutti minorenni, i quali, unitamente ai genitori, sono stati portati in caserma e denunciati all’Autorità Giudiziaria Minorile per invasione di terreni ed edifici e violazione di domicilio essendo l’intera area recintata e tappezzata con cartelli di avvertimento di pericolo crollo. Sono tuttora in corso accertamenti per stabilire se i minorenni siano penetrati nell’area e soprattutto siano saliti sul tetto del silos per qualche sciocco quanto pericoloso gioco di quelli diffusi nel web.

(7)

Share Button