Centosessanta autori per 220 opere tra racconti, poesie, fotografie e fumetti. L’evento conclusivo del concorso nazionale alla Sala Monterosso del complesso di Villa Redenta: alle ore 10.30

Spoleto, 13 settembre 2021 – Si chiama “Spoleto Calling 2021 – Storie di provincia” il concorso nazionale a cui hanno partecipato 160 autori per un totale di circa 220 opere presentate. La manifestazione, ideata e organizzata dal gruppo estemporaneo di scrittori spoletini esordienti “Borgowriters“, aderenti all’Associazione Culturale “Teude“, è patrocinata dal Comune di Spoleto e dalla Provincia di Perugia e ha ricevuto il supporto della Fondazione Ca.Ri.Spo.

Nello specifico si tratta di un concorso nazionale dedicato a racconti di narrativa, gialli, poesie, fotografie e fumetti la cui giuria tecnica, chiamata ad esaminare e valutare le opere pervenute, è presieduta dallo scrittore Massimo Carlottocoadiuvato, per quanto riguarda la sezione fumetti, dal giornalista Luca Raffaelli.  L’evento conclusivo di “Spoleto Calling 2021 – Storie di provincia”, è in programma sabato 25 settembre.

La mattina appuntamento alla Sala Monterosso del complesso di Villa Redenta: alle ore 10.30 la presentazione del saggio edito da Carocci “Che cos’è un fumetto”, insieme agli autori Luca Raffaelli e Valerio Bindi intervistati da Moreno Orazi, a cui seguirà (ore 11.30) l’incontro con lo scrittore Massimo Carlotto che presenterà il suo romanzo “E verrà un altro inverno” edito da Rizzoli, intervistato da Roberto D’Orsi. Seguirà un aperitivo offerto dall’organizzazione.

Alle ore 16.30, presso la Sala Meeting dell’Hotel Palace Albornoz, avrà inizio la cerimonia di premiazione del Concorsoper le sezioni narrativa, gialli (Spoleto noir), poesia, fotografia e fumetti (nei locali adiacenti alla sala sarà in esposizione una mostra con le fotografie ed i fumetti finalisti del concorso). L’appuntamento sarà presentato da Moreno Carlini, con le voci narranti di vari artisti spoletini: Marina Antonini, Sandro Fiorelli, Laura Frascarelli, Leonilde Gambetti, Giovanni Lanieri e Cecilia Rossi.

Nella giuria tecnica, insieme a Carlotto e Raffaelli, anche Paolo Lombardi, editore di Era Nuova e Natascia Cortesi, editor freelance. Per la sezione dedicata alla poesia e alla fotografia la giuria tecnica è stata presieduta, rispettivamente, dalla scrittrice spoletina Anna Rita Antonelli e dalla fotografa Linda Gasparri.

Le opere, prima di essere sottoposte alla valutazione della giuria tecnica, sono state esaminate da una giuria popolare formata da settanta cittadine e cittadini prevalentemente residenti a Spoleto.

Nel giorno della premiazione verrà presentata e distribuita l’antologia contenente tutte le opere premiate di Spoleto Calling -Storie di provincia, edizione 2021, edita da Era Nuova.

(33)

Share Button