La più grande vetrina agroalimentare del centro Italia,  con  un’offerta commerciale che muove un grande comparto agricolo e zootecnico

Bastia Umbra, 15 settembre 2021 – Finalmente in presenza dopo mesi di emergenza sanitaria riapre la Mostra Mercato Nazionale di  Agricoltura, Zootecnia e Alimentazione.  La più grande vetrina agroalimentare del centro Italia,  con  un’offerta commerciale che muove un grande comparto agricolo e zootecnico.   Aziende, consorzi,  associazioni di categoria del settore agricolo a confronto per approfondire le tematiche dell’economia circolare, la sostenibilità aziendale, la lotta agli sprechi alimentari, nel  contesto del centro fieristico regionale organizzato per ospitare,  nel rispetto delle norme covid.   Con  indiscussa  accoglienza,  visitatori ed espositori la rendono, senza esagerare, una fiera internazionale.

L’ 8 settembre scorso nella meravigliosa cornice del Centro Congressi Palazzo Rospigliosi a Roma – sede di Coldiretti e dell’Associazione Italiana Allevatori A.I.A., è stata presentata questa edizione speciale, segno di un forte interesse a livello nazionale e di un desiderio generale di tornare in presenza, incontrarsi e confrontarsi su temi zootecnici e agroalimentari di vitale importanza per l’economia “glocale” (pensare localmente, agire globalmente).  Tipicità e innovazione ma sempre con uno sguardo al futuro. Speciale anche perché apre i battenti il 17 settembre, data in cui nel 1969 si inaugurò la prima edizione: “data fatidica e oramai nelle antiche cronache della Bastia laboriosa” come scrive Rino Casula il geometra comunale coinvolto in prima persona nella realizzazione degli stand e degli spazi fieristici.

Speciale per quello che rappresenta nell’ambito del settore fieristico, dopo la pandemia sarà  ancor più importante che in passato. Ne siamo convinti come sicuramente lo saranno tutti gli altri soci di Umbriafiere, a cominciare dalla nostra Regione – il maggiore azionario. Esprimiamo i nostri ringraziamenti al presidente Lazzaro Bogliari  e a tutti coloro che in questi giorni lavorano alacremente per rendere, oltre che speciale, unica questa AnteprimAgriumbira.  Un grande segnale di ripresa parte proprio dal Centro fieristico regionale “L. Maschiella”. Con l’ottimismo e la positività che dobbiamo mettere in campo specialmente in questo periodo estremamente critico e problematico, siamo certi che il centro fieristico regionale ha ancora tanto altro da offrire al territorio e all’economia glocale.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Bastia Umbra

 

(21)

Share Button