Domenica 19 anniversari 2021. Due gli appuntamenti nel cartellone degli Amici della Musica con il concerto di chiusura della masterclass tenuta dalla stella del belcanto Desirée Rancatore, poi la prima di “Anniversari 2021” con il celebre Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra di Santa Cecilia e il pianista Marco Scolastra

Foligno, 15 settembre 2021 – Nomi stellari per il fine settimana degli Amici della Musica di Foligno. In cartellone un doppio atteso appuntamento che vedrà in scena all’Auditorium San Domenico – ingresso libero – gli allievi della masterclass di canto lirico tenuta dalla celeberrima Desirée Rancatore (nella foto), soprano di fama internazionale.

Alessandro Carbonare

Una settimana – siamo arrivati alla sesta edizione dall’esordio nel 2016 – che richiama allievi da tutt’Italia e dall’estero per giornate di full immersion sotto la guida di una delle voci più straordinarie delle scene contemporanee. Sette le allieve di grande talento vocale e artistico che si esibiranno nel concerto finale sabato 18 settembre alle ore 21 su musiche di Mozart, Bellini, Donizetti, Rossini.

Saranno loro a cedere poi il palco, domenica 19, ore 17, sempre al San Domenico, ad uno dei concerti clou della Stagione 2021. Il cartellone ospita infatti per la prima volta il noto solista Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, docente di clarinetto all’Accademia Chigiana di Siena, concertista acclamato nel mondo dove sempre nel ruolo di primo clarinetto ha avuto importanti collaborazioni anche con i Berliner Philarmoniker, la Chicago Symphony e la Filarmonica di New York. Senza dimenticare che nei 15 anni vissuti a Parigi ha occupato il posto di primo clarinetto solista all’Orchestre National de France.

A Foligno suonerà con il pianista Marco Scolastra – palcoscenici internazionali pure per lui – per l’attesa prima esecuzione di “Anniversari 2021”, un programma sfaccettato e godibilissimo che i due musicisti hanno imbastito sugli anniversari musicali di questo 2021. Così le note saranno quelle ispirate ai 150 anni della “prima” di Aida in Egitto, ai 100 anni dalla morte di Camille Saint-Saëns e ai 50 anni da quella di Igor Stravinskij (sepolto a Venezia), ai 100 anni dalla nascita di Astor Piazzolla. Da non mancare!

Per entrambi i concerti sono necessari green pass e prenotazione, anche per i soci, fino a esaurimento dei posti disponibili. (info@amicimusicafoligno.it; Tel. 347 4515094).

 

 

 

(18)

Share Button