Oltre mille bambini negli spazi gioco allestiti al Barton Park

Perugia, 20 settembre 2021 – Sono stati più di mille i bambini, accompagnati dalle proprie famiglie, che hanno aderito al bellissimo week end del “Villaggio dello Sport”, la manifestazione organizzata dal CSI di Perugia al Barton Park, in vista della piena ripresa delle attività sportive.

Se un bellissimo sole ha accolto la prima giornata di sabato 18 settembre, la pioggia ha invece deciso di far terminare qualche ora prima la due giorni, caratterizzata da momenti di crescita, educazione e divertimento.

Tantissime le famiglie che hanno colorato gli spazi gioco del CSI prendendo parte alle attività di bubble soccer, minivolley, calcio 2 VS 2, calcio a 5, street basketball, calcio balilla umano, gimkana ciclistica e aree gioco con gonfiabili. 17 le postazioni totali con la presenza di più di 50 volontari CSI, pronti ad assistere i bambini che si sono cimentati nelle varie attività promosse all’interno dell’area verde.

Soddisfatti gli organizzatori della manifestazione, nata dal progetto “A Bordocampo” del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a cui il CSI di Perugia ha aderito, per aver raggiunto l’obiettivo di  promuovere lo sport come veicolo per animare i territori, coinvolgere le comunità, le società sportive e gli atleti e formare per questo una figura specifica come il Promotore Sportivo.

Un vero successo anche la promozione di nuove discipline, che nel momento in cui è stato impossibile praticare gli sport “classici” hanno attirato l’attenzione di molti. Il CSI di Perugia, infatti, vuole farsi trovare pronto ad intercettare queste attività che i giovani conoscono in anticipo e che finora sono rimaste in ombra.

Nella prima giornata, sabato 18 settembre, dopo l’apertura del Villaggio dello Sport, nell’arena del Barton Park si è svolta anche la Convention di presentazione della nuova stagione e la premiazione dei vincitori di quelle passate. A partire dalle ore 17, sono state premiate tante società e numerosi atleti che militano nei campionati CSI per la stagione 2020/2021.

Il Comitato ha inoltre voluto simbolicamente consegnare un riconoscimento anche per le squadre che, durante la stagione purtroppo interrotta dalla pandemia, si trovavano nelle prime posizioni delle relative classifiche e che non sono potute riprendere. In particolare per tutti quegli sport indoor di cui si prevede la ripresa proprio in questa imminente stagione sportiva.

 

(21)

Share Button