Perugia, 23 settembre 2021 – I Carabinieri di Perugia rispondono alle esigenze di sicurezza del Capoluogo e del suo hinterland; nel caso di specie, dando puntuale esecuzione a provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria.

Nel pomeriggio del 21 settembre u.s., infatti, i militari della Stazione Carabinieri di Ponte San Giovanni, al termine di un predisposto servizio, hanno localizzato e arrestato un 30enne italiano, originario di Assisi, residente a Perugia, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso, in data 21 settembre 2021, dall’Ufficio del Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Perugia, a seguito delle ripetute trasgressioni, poste in essere, nel corrente mese, alle prescrizioni imposte dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento all’ex compagna, cui il giovane uomo era sottoposto, a causa di fatti risalenti al periodo febbraio/agosto 2021.

Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

(9)

Share Button