Alla personale di Alessia Biscarini la presentazione del romanzo d’esordio di Francesco mangano “Un respiro in più” 

Narrativa e pittura si incontrano nella ex Chiesa della Misericordia di Perugia, che dal 17 settembre al 2 ottobre ospita la Mostra Personale di Alessia Biscarini, allestita dalla Casa degli Artisti con il patrocinio del Comune di Perugia. All’interno della suggestiva cornice arricchita di tavole e tele, domenica 26 settembre alle 17.30 sarà presentato anche il libro “Un respiro in più”, romanzo d’esordio di Francesco Mangano di cui si parla in città da qualche mese.

Le opere di Alessia Biscarini esplorano la parte più intima dell’essere umano, in una dimensione astratta in cui si percepisce – come si legge in catalogo nella presentazione di Andrea Baffoni – un senso di perdita del tempo, un’immersione nelle lande sconfinate di luoghi mentali. I soggetti rappresentati dall’artista emergono da una sorta di paesaggismo astratto, dominato dai quattro elementi della fisica (terra, aria, acqua, fuoco), che trasportano il visitatore in uno scenario che porta dritto al confronto con la parte simbolica della vita.

Un confronto di colori, sensazioni ed emozioni che si traducono in una rappresentazione personalissima dei sentimenti. E di sentimenti si parlerà anche durante la presentazione del romanzo di Mangano, un’opera incardinata nel genere “giallo” ma che arricchisce l’indagine giudiziaria di ulteriori elementi: la storia di un amore, un’amicizia tradita, il ritratto di una città. Insieme all’autore saranno presenti Jessica Cardaioli della Morlacchi Editore ed il giornalista Lorenzo Lotito.

 

(4)

Share Button