Riguardo i fasci littori riportati alla luce presso il Mercato Coperto

Perugia, 25 settembre 2021 – “Chiediamo di rispettare la storia della nostra città e del nostro Paese e quindi di ricoprire i fasci littori riportati alla luce presso il Mercato Coperto di Perugia, ripristinando in questo modo la situazione voluta dai nostri concittadini all’indomani della Liberazione”.

È l’appello della “Rete 10 dicembre e oltre”, che raggruppa numerose realtà dell’associazionismo e del sindacato della città di Perugia e dell’Umbria, e che ha promosso il presidio che si terrà in Piazza IV Novembre a Perugiamartedì 28 settembre alle ore 18:00, alla vigilia della discussione a Palazzo dei Priori proprio sulla questione dei fasci al Mercato Coperto.
“I due fasci, di grandi dimensioni e collocati molto in alto nella struttura, quindi di forte impatto visivo, non sono stati coperti casualmente nel 1944 – osservano ancora i promotori della iniziativa – e non capiamo perché le motivazioni alla base di quella scelta debbano essere oggi ignorate e calpestate, con il risultato di esporre in un luogo pubblico e fortemente simbolico, accanto allo stemma della città, l’effige del partito fascista, marchio di un regime che ha costretto l’Italia alla sua pagina più buia”.

Il presidio, che si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-covid, sarà aperto dall’Anpi. Seguiranno poi altri interventi di associazioni e sindacati, docenti e studenti universitari e rappresentanti istituzionali.

(29)

Share Button