“12 ore Swim Against Covid” alla piscina comunale: tuffo finale affidato agli operatori sanitari in prima linea contro la pandemia in Umbria e Toscana

Città di Castello, 27 settembre 2021 – Sono stati 208 i nuotatori in acqua per la “12 ore Swim Against Covid”, la maratona benefica che si è svolta ieri alla piscina comunale di Città di Castello, conclusa dal tuffo simbolico degli operatori sanitari in prima linea contro la pandemia, ai quali la manifestazione ha reso omaggio.

Un gesto di riconoscenza a nome della collettività a cui hanno risposto uomini e donne della sanità in servizio nelle strutture di Città di Castello, Perugia, Terni e Arezzo, che scendendo in acqua hanno rappresentato idealmente tutta l’Umbria e anche la Toscana. Nel segno della fiducia nella ripresa in sicurezza dello sport, l’evento promosso dai Nuotatori Tifernati e dal Cnat ’99 con l’amministrazione comunale, Polisport e Sogepu ha visto la partecipazione di tante famiglie con i bambini, che hanno approfittato dell’opportunità di nuotare gratuitamente dalle ore 8.00 alle ore 20.00 nella vasca interna dell’impianto e condividere una piacevole giornata insieme.

Centrato l’obiettivo degli organizzatori di far nuotare tutti, senza limiti di età, pur nella rigorosa applicazione delle normative anti Covid-19 e di raccogliere offerte finalizzate al sostegno di iniziative di beneficenza “a chilometro zero”, rivolte al territorio tifernate. Nei prossimi giorni Nuotatori Tifernati e Cnat ’99 comunicheranno i destinatari dei proventi dell’evento.

(5)

Share Button