Il congresso, che si è tenuto sabato 25 settembre, era organizzato dalla Commissione di albo dei Tecnici sanitari di laboratorio biomedico dell’Umbria

Spello, 27 settembre 2021 – Sono stati circa un centinaio i professionisti che sabato scorso (25 settembre) hanno preso parte al meeting “Governance Politico Professionale”, il primo organizzato dalla Cda (Commissione di albo) dei Tslb (Tecnici sanitari di laboratorio biomedico) Umbria, che si è tenuto presso la sala dell’Editto situata all’interno del palazzo comunale di Spello.

Un appuntamento importante sia per parlare del ruolo dei tecnici di laboratorio sia perché era presente, per la prima volta dalla sua costituzione, la Commissione di albo nazionale con il presidente Saverio Stanziale, che è anche componente del direttivo della Federazione nazionale dell’Ordine dei Tsrm Pstrp (Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione), a cui afferiscono anche i Tslb. Il meeting era suddiviso in diverse sessioni.

Nella prima si è parlato del ruolo e delle competenze dell’Ordine territoriale e dei Cda nazionali e territoriali del Tslb; nella successiva delle progettualità attuali e future. Il congresso si è chiuso con una tavola rotonda con i membri del Cda nazione che hanno risposto ai requisiti dei partecipanti.

Il presidente della Cda Tslb Umbria, Lorenzo Moretti, che ha organizzato il meeting, ha dichiarato: “Siamo finalmente riusciti a fare il primo evento dalla nostra costituzione, dal titolo “Governance Politico Professionale”, perché abbiamo ritenuto, come Cda Tslb Umbria, doveroso nei confronti della nostra comunità professionale dare loro gli strumenti per comprendere al meglio l’organizzazione del nostro sistema ordinistico da poco costituito.

Con orgoglio abbiamo fatto intervenente l’intera Cda nazionale, la quale ha esposto relazioni di alto profilo su quella che è la linea politico professionale da noi condivisa e sulle progettualità in essere e da realizzare. E’ stato un evento accolto con entusiasmo e riteniamo ben riuscito. Ringrazio il Comune di Spello, il sindaco Moreno Landrini, la giunta tutta ed in particolare l’assessore Enzo Napoleoni, nostro stimato collega, tutti i colleghi della Cda nazionale, il nostro ordine professionale dei Tsrm-Pstrp dell’Umbra, la nostra Cda territoriale e soprattutto tutti gli intervenuti”.

Saverio Stanziale, presidente Cda nazionale Tslb, ha detto: “L’obiettivo dichiarato della Commissione albo nazionale Tslb è di contribuire con successo alla missione salute del Piano nazionale di ripresa e resilienza e sostenere il Servizio sanitario nazionale, duramente colpito dalla pandemia che ne ha messo in evidenza criticità e spazi di miglioramento in ambito territoriale.

La nostra proposta impone un potenziamento nelle case di comunità, ospedali di comunità investendo nella diagnostica territoriale e nei laboratori a risposta rapida. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza ci permetterà di migliorare le dotazioni infrastrutturali e tecnologiche. Il nostro Servizio sanitario nazionale ha bisogno di ampi spazi di sviluppo di competenze tecnico-professionale, digitale e manageriali strategiche per un adeguato assetto istituzionale e organizzativo, che consenta al paese di conseguire standard qualitativi di cura adeguati”.

L’intervento di Arianna Antonini, vice presidente Ordine dei Tsrm Pstrp Perugia e Terni, è stato incentrato sul ruolo e le competenze dell’ordine territoriale: la nascita dell’ordine, la sua natura giuridica, i compiti istituzionali, burocratici, amministrativi e fiscali e tutte le attività parallele poste in essere, dall’elezione del consiglio direttivo ad oggi, per garantire il duplice ruolo di tutela della cittadinanza e degli iscritti. L’evento ha permesso di riniziare in presenza una comunicazione diretta e più efficace con gli iscritti dopo mesi di lock down.

Il meeting, organizzato dalla Commissione di albo (Cda) Tslb Umbria, ha il patrocinio del Comune di Spello, del dipartimento di medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia, dell’Usl Umbria 1, delle aziende ospedaliere di Perugia e di Terni. Il Tslb Umbria è tra i 19 albi professionali inserito all’interno dell’Ordine Tsrm Pstrp di Perugia e Terni, che conta circa 4000 professionisti sanitari umbri iscritti.

 

 

(19)

Share Button