Dieci anni fa venne ucciso nella frazione di Volperino di Foligno da Rocco Varanzano. Il sottufficiale è medaglia d’oro al valor civile

Il 2 ottobre 2021, ricorre il 12° anniversario della morte del M.A.s.UPS M.O.V.C. Andrea ANGELUCCI: l’Arma dei Carabinieri ha ricordato il sacrificio del Maresciallo ANGELUCCI Andrea ed onorato la memoria di questo giovane Maresciallo che, proprio dieci anni fa nella frazione di Volperino di Foligno, nel corso di un’articolata azione per rintracciare un uomo responsabile di aver investito altri militari e resosi pericoloso per l’incolumità della popolazione, ha sacrificato la sua vita con generosa abnegazione e cosciente sprezzo del pericolo, come recita la motivazione delle medaglia d’oro al valor civile di cui è insignito alla memoria.

Nella serata del 1° ottobre, alle 21, in Foligno frazione Volperino, lungo la SP 441, nei pressi del cippo che ricorda l’esatto punto del tragico evento, si è svolto un momento di preghiera presieduto dal parroco di Spello, Don Diego CASINI che ha visto la partecipazione di familiari, amici nonché militari dell’Arma dei Carabinieri.

Le celebrazioni ufficiali hanno avuto inizio alle ore 10:00 presso il cimitero comunale di Spello, dove i familiari del Maresciallo accompagnati dal Prefetto di Perugia Dott. Armando Gradone, dal Sindaco di Spello, Moreno Landrini, dal Capo di Stato Maggiore del Comando Legione Carabinieri Umbria Colonnello Marco Cuccuini e dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Perugia, Colonnello Stefano Romano hanno deposto un omaggio floreale sulla tomba del caduto.

Alle successive ore 10:30, presso i giardini pubblici ubicati in Spello  è stata  la deposta una corona di fiori ai piedi della lapide intitolata alla “Vittime del dovere”, in ricordo del sacrificio del sottufficiale.

Alle ore 11:00, presso la chiesa di San Ventura si è svolta la S. Messa in onore dei Caduti, concelebrata dal cappellano militare della Legione Carabinieri Umbria, Don Aldo Nigro e da Don Diego Casini.

(50)

Share Button