Trovati tre extracomunitari di origini tunisine, 15 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e un kit di confezionamento

Perugia, 07 ottobre 2021 – Personale della Questura di Perugia in servizio presso il Posto di Polizia “Centro Storico” dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico diretto dal Commissario Monica Corneli, ha effettuato, nei giorni scorsi, un costante lavoro di osservazione, finalizzato al rilevamento di edifici che costituissero un possibile rifugio, di soggetti dediti a condotte malavitose.

 

Proprio nella mattinata odierna ha preso il via un servizio straordinario dove, la Polizia di Stato, unitamente a personale della Polizia Locale e dell’Azienda Sanitaria ha localizzato, in zona Porta Pesa, degli appartamenti fatiscenti di un condominio occupati da personaggi sospetti.

 

All’interno dei locali, gli Agenti del Posto di Polizia “Centro Storico”, effettuavano i dovuti controlli a carico di tre cittadini extracomunitari di origini tunisine, rispettivamente classe ’73-’90 e ’70, tutti con precedenti di Polizia ed attualmente in regola con il permesso di soggiorno.

 

L’approfondimento dei controlli ha permesso, in uno stato di fatiscenza dei locali, la presenza di circa 15 grammi di marijuana in carico a due dei tre soggetti identificati, unitamente ad un kit di confezionamento compreso di bilancino di precisione.

 

I suddetti venivano deferiti all’A.G. per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente mentre il terzo tunisino veniva deferito all’A.G. per il reato di false attestazioni.

 

 

 

(21)

Share Button