Lunedì 11 ottobre iniziativa alla sala dei Notari di Perugia con Gianna Fracassi, vicesegretaria generale della Cgil nazionale

Perugia, 8 ottobre 2021 – Più di un secolo di storia e un patrimonio comune per il futuro: la Camera del Lavoro di Perugia, nata nel 1896, celebra i suoi 125 anni e lo fa con un’iniziativa che si svolgerà presso la sala dei Notari di palazzo dei Priori a Perugia, lunedì 11 ottobre 2021, dalle ore 9.30.

Il programma dei lavori, che saranno coordinati da Vanda Scarpelli (Cgil Perugia), prevede l’introduzione di Filippo Ciavaglia, segretario generale della Camera del Lavoro di Perugia, l’intervento del professor Fabrizio Loreto, docente di Storia contemporanea all’Università di Torino e presidente della Società Italiana di Storia del Lavoro.
A seguire ci sarà un saluto della partigiana Mirella Alloisio, moglie di Francesco Alunni Pierucci, primo segretario della Camera del Lavoro di Perugia nel dopoguerra. Dopo il saluto istituzionale del sindaco, Andrea Romizi, si svolgerà un “dialogo tra generazioni di sindacaliste e sindacalisti”. Infine, chiuderanno i lavori gli interventi di Vincenzo Sgalla, segretario generale della Cgil regionale dell’Umbria e di Gianna Fracassi, vicesegretaria generale della Cgil nazionale.
La Camera del Lavoro di Perugia nasce nel 1896 con una composizione varia. Circa trecento iscritti parteciparono all’elezione degli organismi dirigenti nell’ottobre di quell’anno e l’inaugurazione ufficiale si ebbe nel maggio 1897, con la presenza di Gaetano Benzi, segretario nazionale delle Camere del Lavoro. Lo statuto ed il regolamento definitivo furono approvati nell’assemblea generale del 17 gennaio 1897. Lo statuto ricalcava quello della Camera del lavoro di Milano, con gli aggiustamenti approvati durante i lavori del I congresso delle camere del lavoro.

(15)

Share Button