Il giovane albanese, già noto alle forze di Polizia, dopo la direttissima è stato accompagnato a Roma per il rimpatrio nella sua terra

Castel del Piano, 9 ottobre 2021 – Nel pomeriggio dell’8 ottobre i Carabinieri della Stazione di Castel del Piano, impegnati nel quotidiano controllo del territorio, con particolare attenzione alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un soggetto di origini albanesi, classe 1999, già noto alle Forze dell’Ordine, per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina.

Insospettiti dall’atteggiamento del 22enne, a bordo della sua autovettura, una volta fermato per un normale controllo, i Carabinieri, capendo che il ragazzo stesse nascondendo qualcosa, hanno proceduto alla perquisizione della macchina e del soggetto stesso, rivenendo, nella tasca del giubbotto che indossava il ragazzo, 9 dosi di cocaina, per un peso totale di 7 grammi ed un cellulare.

Sono così scattate le manette per l’albanese che, da ulteriori accertamenti, è risultato irregolare nel nostro territorio, da dove era stato espulso nel dicembre del 2020, e dove aveva fatto rientro senza rispettare i tempi previsti.

I Carabinieri di Castel del Piano lo hanno quindi denunciato per la violazione della legge sull’immigrazione e, a al termine della direttissima, accompagnato a Roma per il rimpatrio in Albania.

(6)

Share Button