L’uomo, senza fissa dimora e già noto alle forze di polizia, è stato trovato con 3 dosi di eroina e 145,00 Euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio

Perugia, 12 ottobre 2021 – Nel pomeriggio del 10 ottobre scorso, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Perugia, durante un normale servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, per le ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti, un tunisino, di 40 anni, senza fissa dimora, già noto alle forze di polizia.

In particolare, i militari operanti, mentre transitavano di pattuglia in questa Via del Macello, hanno notato il tunisino cedere delle dosi di stupefacente ad altre persone. Intervenuti nell’immediatezza, sono quindi riusciti a bloccare il 40enne e all’ esito della perquisizione personale a recuperare:

  • 3 dosi di eroina, per un peso complessivo di 2 grammi;
  • euro 145,00, verosimilmente provento dell’attività di spaccio;
  • 1 telefono cellulare.

Il narcotico e i reperti sono stati tutti sottoposti a sequestro, in attesa di essere depositati presso l’ufficio corpi di reato.

Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, a seguito del quale oltre alla convalida dell’arresto, al medesimo è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alle forze dell’ordine.

(6)

Share Button