E’ stato, inoltre, segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di 1 grammo circa di “eroina”

Perugia, 13 ottobre 2021 – I Carabinieri di Perugia, negli ultimi giorni, hanno intensificato, attraverso servizi, straordinari di controllo del territorio, che hanno visto la partecipazione di pattuglie dei vari reparti della Compagnia, l’azione di vigilanza sull’acropoli cittadina e sull’hinterland perugino, con particolare riferimento alla zona della Stazione di “Fontivegge”, al fine di prevenire, monitorare ed eventualmente reprimere forme d’illegalità nonché il contrasto, consumo e spaccio delle sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari delle Stazioni di Perugia, Ponte San Giovanni e Farneto di Colombella, coadiuvati dalla Sezione Radiomobile e dall’Aliquota di Primo Intervento del dipendente N.O.R. della Compagnia di Perugia, nel corso di un servizio coordinato, svolto dalle ore 18.00 alle 24.00 di sabato 9 ottobre u.s., nelle aree limitrofe la Stazione del Capoluogo, hanno provveduto a controllare 7 autovetture, 1 esercizio pubblico, a identificare 30 persone nonché ad effettuare 6 ispezioni/controlli per la ricerca di sostanza stupefacenti.

Nella circostanza, i militari della locale stazione hanno deferito in s.l. per l’ipotesi del reato di porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere, un 25enne italiano, residente a Guado Tadino (PG), già noto alle forze di polizia.

Il giovane, controllato, dai militari operanti, nell’ambito del suddetto servizio coordinato, in questa Piazza del Bacio, è stato trovato in possesso di un manganello sfollagente retrattile, di cui non ha saputo giustificare il porto, che è stato posto sotto sequestro. Il 25enne è stato, inoltre, segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di 1 grammo circa di “eroina”, sottoposta a sequestro.

(4)

Share Button