Citta’ di Castello, 14 ottobre 2021 – Continua l’intensa attività degli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Città di Castello, impegnati su vari fronti, tra cui quello dei controlli alle persone sottoposte a misure di prevenzione, di sicurezza o alternative alla detenzione.

Personale della Squadra Anticrimine del Commissariato procedeva all’arresto di un 68enne, ove risultava sottoposto alla misura alternativa dell’Affidamento in prova al servizio sociale.

 

In particolare, i poliziotti, nell’ambito dei controlli espletati, accertavano a carico del 68enne alcune violazioni delle norme di comportamento a cui, l’uomo, sottoposto a misura alternativa alla detenzione, doveva attenersi.

 

Pertanto, l’Autorità Giudiziaria, a seguito delle segnalazioni ricevute dagli uomini del Commissariato, emetteva un provvedimento di sospensione della misura alternativa alla detenzione e disponeva l’accompagnamento del 68enne presso la Casa Circondariale di Perugia- Capanne.

Analogamente, personale del Commissariato di Città di Castello eseguiva un Ordine di carcerazione a carico di un cittadino straniero 40enne, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, contro la persona e per spaccio di sostanze stupefacenti, il quale aveva richiesto la concessione di una misura alternativa alla detenzione in carcere che, grazie alle attività di accertamento condotte dagli uomini del Commissariato, si è rivelata incompatibile con la condizione dello stesso.  

Il cittadino straniero dovrà scontare la pena di anni 2 e mesi 1 di reclusione, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

(24)

Share Button