Sono stati autorizzati dal Questore di distaccamenti di Città di Castello, Spoleto e Foligno anche per le licenze in materia di armi

Perugia, 19 ottobre 2021 – Il Questore della provincia di Perugia, dr. Antonio Sbordone, al fine di snellire e semplificare l’attività burocratica e le procedure riguardanti il rilascio o rinnovo, al cittadino richiedente, di documentazioni come il passaporto, le dichiarazioni di accompagnamento, nonché i N.O. e le licenze in materia di armi, ha provveduto ad estendere la competenza territoriale amministrativa dei Commissariati di P.S. distaccati di Città di Castello, Spoleto e Foligno.

In particolare l’estensione ha rispettivamente riguardato i comuni di Lisciano Niccone (Città di Castello), Nocera Umbra (Foligno) e Massa Martana (Spoleto).

“Una azione questa – riferisce il Questore di Perugia – che realizza una fluidità nell’evasione di una considerevole mole di istanze con l’obiettivo di abbattere notevolmente i tempi di attesa evitando ai cittadini di percorrere lunghe distanze nel portarsi presso gli uffici della Questura”.

Un decentramento amministrativo che “si avvicina” anche ai più lontani comuni della provincia del capoluogo umbro.

Iniziativa questa molto apprezzata dagli Enti territoriali e dalle associazioni le quali rappresentavano la necessità di sopperire a quella che stava, sempre più, diventando una criticità.

 

 

(28)

Share Button