Domenica 7 novembre 2021, ore 21.00, l’autrice e protagonista del suo imperdibile Rìding Tristocomico racconta il male contemporaneo spacciato come ultima tendenza

Narni, 1 novembre 2021 – Domenica 7 novembre alle ore 21.00, le luci del Teatro Manini di Narni si accendono per dare il benvenuto al fiume di parole e agli ironici e acuti pensieri di Arianna Porcelli Safonov, autrice e protagonista del suo imperdibile Rìding Tristocomico, un reading show la cui colonna portante è la cifra satirica di una tra le più talentuose autrici di nuova generazione.

Una selezione di racconti inediti, confezionati in un format che propone la defibrillazione mentale attraverso il sorriso intelligente. È la satira di Arianna Porcelli Safonov, i cui monologhi fanno parte di una scaletta in costante evoluzione e da cui nascono rìding che non sono mai uno uguale all’altro. I pezzi classici viaggiano accanto alle nuove produzioni per comporre una collezione di invettive contro il male contemporaneo, spacciato come ultima tendenza. 

Il Rìding Tristocomico è un progetto comico missionario e, la missione, è accendere piccoli focolai di sommossa intellettuale che sveglino le menti italiane dall’attuale mondezza mediatica, politica e culturale che le sovrasta. La risata non è la risata del cabaret o della stand-up: arriva inaspettata, come uno schiaffo, come sintomo di purificazione, nella mente di chi ha ripreso a ragionare. Il Rìding Tristocomico vuol far tornare la speranza anche al pubblico più scettico, anche a coloro che pensano di avere solo due possibilità: la fuga del cervello o la fuga sul divano di casa, in un Paese che ha declassato il pensiero libero e critico senza apparente possibilità di resurrezione.

Sul palco, sola col suo leggio, la Safonov miscela grammatica ricercata e atmosfere quotidiane, inquietanti e paradossali, denunciando i mali dell’epoca contemporanea, le nuove malattie. I monologhi rapiscono tematiche attuali, inserendole nel loro giusto contesto, sotto una luce impietosa. Il mondo surreale del felice Occidente, in cui cerchiamo di sopravvivere, è fatto di angolazioni putride e di persone che propongono un tipo di società a cui si è costretti ad aderire. Oppure no. Chi si salverà?

MODALITÀ D’INGRESSO

Informazioni e Campagna Abbonamenti: c/o la Casa dello Spettatore, via Garibaldi 25 – Narni,

Aperta dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 18.00

TEL.: 334.9400796 – info@teatromanini.comteatromanini.com

Prezzi spettacoli da 12 Euro a 22 Euro

Abbonamento 7 Spettacoli a scelta: 90 Euro in Platea / 250 Euro Palco-Casa (per 2/3 persone)

Abbonamento su Reddito Isee per gli Unde35 a partire da 35 Euro

(75)

Share Button