La frode scoperta dai funzionari della Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli di Perugia

Perugia, 10 novembre 2021 – Durante i controlli i funzionari ADM (Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli) di Perugia hanno accertato una evasione Iva per oltre 7 milioni di euro a opera di una società romana  operante nella nostra Regione che non effettuava versamenti dal 2014.

La società forniva, non solo in Umbria, di ingenti quantitativi di carburante  e agiva quale cartiera, ovvero soggetto giuridico interposto tra fornitori comunitari (Repubblica Ceca) e società italiane (clienti). A gestirla era un uomo di 68 anni, originario di Treviso ma residente nella provincia di Teramo . L’uomo era  subentrato nel 2018 a una donna originaria della Svizzera.

 

 

 

(19)

Share Button