Dopo il sostegno alle imprese e alle associazioni, ulteriori misure in distribuzione con oltre 60 mila euro

Trevi, 10 novembre 2021 – Un Fondo di oltre 61 mila euro da destinare all’adozione di misure di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento del canone di locazione e delle utenze domestiche.

L’Assessore Stefania Moccoli

E’ quanto assegnato al Comune di Trevi in base all’Ordinanza del Capo della Protezione Civile. La giunta comunale, su proposta dell’assessorato alle politiche sociali ha intesto utilizzare tali risorse nel seguente modo: 5.000 euro per l’erogazione di buoni spesa finalizzati all’acquisto di generi alimentari di prima necessità, 30.000 euro per la concessione di contributi per il pagamento del canone di locazione, 25.000 euro per la concessione di contributi per il pagamento delle utenze domestiche e 1.427,08 per spese di gestione e per il prosieguo del progetto “Tamponiamo l’emergenza”, finalizzato a sostenere i nuclei familiari residenti/domiciliati nel territorio trevano, in condizione di reale difficoltà e disagio, attraverso la collaborazione della Caritas Parrocchiale.

“Nel caso in cui gli importi assegnati per canoni di locazione o per il contributo delle utenze domestiche siano superiori alle richieste ammissibili, spiega l’assessora alla politiche sociali Stefania Moccoli, le eccedenze potranno essere redistribuite nella categoria dei contributi per le utenze domestiche e viceversa.” Per quanto riguarda l’erogazione dei buoni spesa è stato già approvato in occasione di precedenti erogazioni, un elenco di esercizi commerciali, operanti nel Comune di Trevi, disponibili ad accettarli.” Info e modulistica su www.comune.trevi.pg.it

(41)

Share Button