Il provvedimento dopo le ripetute evasioni degli arresti domiciliari

Perugia, 17 novembre 2021 – Nella giornata del 13 novembre scorso, i militari della Stazione Carabinieri di Ponte San Giovanni (PG), hanno arrestato un 26enne tunisino, residente nel capoluogo umbro, già noto alle forze di polizia, in esecuzione del decreto di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Perugia.

Il provvedimento costituisce aggravamento, a causa delle ripetute evasioni, della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui il giovane uomo era sottoposto per reati connessi agli stupefacenti.

Nella circostanza, il 26enne, è stato, inoltre, deferito in stato di libertà per l’ipotesi di reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

A seguito di perquisizione personale, infatti, è stato trovato in possesso di un involucro contenente 33 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo “Hashish”, abilmente occultato all’interno degli indumenti intimi.

Il narcotico è stato posto sotto sequestro, assunto in carico e debitamente custodito in attesa di essere depositato, mentre l’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Perugia-Capanne, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(18)

Share Button