Domani alla Domus Pacis l’iniziativa del sindacato delle pensionate e dei pensionati con Pangea, Caritas, Emergency, Omnes e la testimonianza diretta di due rifugiate in fuga dall’Afghanistan

Assisi, 234 novembre 2021 – La situazione delle donne in Afghanistan continua ad essere drammatica, ma su di loro si sono spenti i riflettori. Per questo lo Spi Cgil dell’Umbria, insieme al suo coordinamento donne, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, organizza ad Assisi un incontro, al quale prenderanno parte alcune donne afghane accolte in Italia, per riportare l’attenzione sulla loro lotta per diritti e libertà.

L’appuntamento è per domani, giovedì 25 novembre, ad Assisi, presso la Domus Pacis alle ore 15.30.

Oltre alla testimonianza diretta delle rifugiate sono previsti i contributi di Oriana Casciani, responsabile coordinamento donne Spi Cgil Umbria, Antonella Garofalo, del Coordinamento italiano sostegno donne afghane, Livia Trigona, presidente dell’associazione Omnes, Brunetta Bellucci, coordinatrice Emergency per l’Umbria, Stella Cerasa, della Caritas diocesana di Perugia, Silvia Redicolo, della fondazione Pangea Onlus, e Mina Cilloni, responsabile del coordinamento donne dello Spi Cgil nazionale.

(14)

Share Button