E’ il Festival Nazionale dei Dolci: un appuntamento tanto atteso dopo il grande successo dell’edizione 2019. Tutto il programma

Spoleto, 25 novembre 2021 – Dal Cake Design alle lezioni della Sweet Academy, dai dolci tipici regionali al dolcissimo Sweet show: sono tantissimi gli appuntamenti della nuova edizione dei “Dolci dItalia – Il Festival Nazionale dei Dolci” che torna a Spoleto dal 3 al 5 dicembre. Un appuntamento tanto atteso dopo il grande successo dell’edizione 2019. Lo scorso anno, a causa delle restrizioni sanitarie, Epta Confcommercio – società che lo organizza – ha invece deciso di rimandare l’evento e per questo l’attesa è ancora più grande, come testimoniano le tante prenotazioni agli appuntamenti che stanno arrivando da giorni sul sito web dell’evento.

La tre giorni di appuntamenti è stata presentata giovedì 25 novembre nella Sala dello Spagna del Palazzo Comunale di Spoleto alla presenza degli organizzatori e delle Istituzioni che hanno contribuito a questa nuova edizione. “È bellissimo essere di nuovo qui a Spoleto e annunciare una manifestazione eccezionale come i Dolci d’Italia. Quest’anno, per via della pandemia, è stato tutto più complesso, ma alla fine abbiamo allestito un programma davvero interessante – ha sottolineato Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio -, ovviamente l’attenzione alla sicurezza sarà altissima, con protocolli igienici e sanitari che saranno condivisi con le Istituzioni e l’obbligo di green pass per accedere alle location”. Amoni ha lanciato lo sguardo anche al futuro, rivolgendosi direttamente all’Amministrazione spoletina: “Epta vuole scommettere su Spoleto anche per i prossimi anni, per questo abbiamo bisogno del sostegno, anche finanziario, del Comune per investire su una crescita dell’evento che quest’anno, purtroppo, paga le conseguenze negative del Covid”. Puntuale la risposta del sindaco di Spoleto, Andrea Sisti, che dal canto suo ha ribadito la necessità di una programmazione di lungo periodo degli eventi cittadini: “Noi dobbiamo pensare anche ai futuri cittadini di questa città e per fare questo vogliamo creare un palinsesto annuale strutturato degli appuntamenti con un occhio rivolto alla sostenibilità, solo così potremmo ragionare in prospettiva e dare il giusto contributo a tutte le iniziative”.

Il presidente di Confcommercio Spoleto, Tommaso Barbanera, invece, ha sottolineato l’importanza di un evento, quello dei Dolci d’Italia, che ha raccolto molte adesioni anche tra i commercianti della città ducale: sono circa 40 gli esercizi che daranno il loro contributo con sconti e dolci tipici offerti ai visitatori. Pietro Bellini, presidente del Gal Valle Umbra e Sibillini, ha sottolineato il sostegno che lo stesso Gal sta dando da tempo alle iniziative di promozione territoriale e ha annunciato che dalla Regione arriverà un milione di euro per ulteriori sostegni alle attività degli enti locali.

Durante la conferenza, poi, è stato annunciato che durante Dolci d’Italia ci sarà anche spazio per l’informazione e la formazione dei cittadini con lo stand dell’Agenzia Dogane e Monopoli. La dottoressa Angela Bruno di ADM, ha spiegato che verrà allestito un corner point dove saranno mostrati prodotti contraffatti sequestrati,  slot machine per spiegare come si contrasta il gioco illegale e due chimici specializzati nei test su olio, grano e carburanti che cercheranno di mostrare agli oltre 200 delle scuole cittadine già prenotati per una visita, come scoprire i prodotti contraffatti e di scarsa qualità.

Venendo al programma, invece, sono tante le novità: innanzitutto maggiori spazi espositivi, numerosi cooking show, un convegno sul rapporto tra dolci, benessere e…trasgressione e molto altro ancora. Dando uno sguardo agli appuntamenti, al Chiostro di San Nicolò ci sarà l’area Sweet Show con i dolci artigianali, l’area Home Sweet Home con gli arredamenti per rendere più dolce la tua casa, l’area Sweet Academy con una scuola diretta da rinomati Pastry Chef, l’area Piccoli pasticceri crescono per i più piccoli, l’area Vini&Co, il Caffè del festival con dolci tentazioni accompagnate da bevande e caffè e l’area Cake Design Lab per creare le proprie decorazioni. In piazza Garibaldi ci aspettano i migliori cibi di strada con Good Street Good, mentre alla Sala degli Ori e nelle sale di via Visiale ci attenderanno i dolci tipici regionali. Infine spazio allo Sweet Shopping , tanti sconti nelle attività commerciali cittadine che hanno aderito all’evento.

“Abbiamo allestito un programma ricco di bontà, appuntamenti golosi e tanta cultura della cucina dolciaria italiana che vogliamo valorizzare – ha concluso Amoni -. Sarà anche un’occasione di rilancio per Spoleto: ci aspettiamo tanti visitatori e turisti in questi tre giorni dove arriveranno anche ospiti importanti e ci saranno spazi musicali emozionanti. Colgo l’occasione per ringraziare per la collaborazione l’Istituto alberghiero ‘Giancarlo De Cataldo’ di Spoleto, la Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, l’Amministrazione comunale,  e la Fondazione Mina e Cesare Micheli”.

Le attività in programma

Cake Design Lab. Quest’anno Dolci d’Italia propone Cake Design Lab, un Laboratorio di Cake Design base nel quale i partecipanti potranno un realizzare un personaggio di Natale in pasta di zucchero.

Ad accompagnare in questa avventura gli appassionati di Cake Design ci sarà Arianna Sperandio, referente per la regione Umbria della FIPGC Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria. L’imperdibile appuntamento è Sabato 4 Dicembre dalle ore 10:30 alle ore 13:00. La partecipazione al corso è gratuita. I materiali e gli utensili saranno messi a disposizione dall’organizzazione

Per partecipare è necessario compilare il modulo presente sul sito (www.dolciditalia.it), si ricorda che per accedere sarà necessario indossare la mascherina ed esibire il green pass.

Il convegno. ”Dolci: trasgressione o benessere?” è questo il titolo del convegno che aprirà questa nuova edizione dei Dolci d’Italia venerdì 3 dicembre al Chiostro di San Nicolò. Questo il programma e gli interventi: ore 10, saluti istituzionali di Andrea Sisti, sindaco del Comune di Spoleto, Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio Umbria, Tommaso Barbanera, presidente di Confcommercio Spoleto. A seguire: “Il dolce e le sue funzioni” con la Dott.ssa Manuela Germani – Dietista e Counselor nutrizionale; ”Dolce-mente. L’antica relazione emotiva” Dott.ssa Cristiana Zippi Psicologa e psicoterapeuta cognitivo comportamentale; ”La crescionda spoletina: dalla tradizione all’innovazione” Dott.ssa Giulia De Iaco Biologa Nutrizionista; “Pasticceria free from: un mercato in continua evoluzione” Dott. Marco De Angelis, Biologo Nutrizionista. Introduce e modera Dott. Elio Giannetti,

Medico di medicina generale. Alle 12 la chiusura dei lavori cui seguirà la cerimonia inaugurale de I Dolci d’Italia.

Dolci tipici regionali. Presso la Sala degli Ori, con ingresso gratuito, potrete trovare i dolci tipici della regionali italiani. Veri e propri gioielli della tradizione con alcune prelibatezze che vi faranno scoprire gusti provenienti da tutto lo Stivale.

Piccoli pasticceri crescono. Uno spazio tra gioco e didattica in cui i bambini sono protagonisti. L’obiettivo del laboratorio Piccoli pasticceri crescono è quello di stimolare la creatività e la conoscenza delle materie prime: l’uso corretto degli alimenti si unisce al divertimento di lavorare e creare con le proprie mani piccole delizie da gustare in compagnia. L’attività è gratuita e si svolgerà al Chiostro di San Nicolò. È necessaria la prenotazione. Il programma delle attività. Venerdì 3 dicembre: ore 16 e ore 18, rotolini di pancarrè. Sabato 4 dicembre: ore 16 e ore 18, tartufini con cioccolato e biscotti. Domenica 5 dicembre: ore 16 e ore 18, mini diplomatici. Necessaria la prenotazione attraverso il sito dei Dolci d’Italia.

Dolci note: dall’alba al tramonto. Il Maestro Maurizio Mastrini, con il suo pianoforte delizierà il pubblico dei Dolci con “Dall’alba al tramonto”, una doppia performance, di mattina e tardo pomeriggio, con un programma musicale scelto appositamente per la kermesse. Le due performance saranno accompagnate da una piccola degustazione di dolci e bevande calde. Appuntamento in piazza Duomo, domenica alle 7.30 e alle 16.30.

Sweet Academy. Andiamo a lezione di dolci! La scuola per apprendere i segreti in cucina dei party chef e le tecniche di lavorazione per realizzare capolavori di bontà vi aspetta al Chiostro di San Nicolò. L’ingresso è gratuito, ma è necessario prenotarsi sul sito dei Dolci. Venerdì 3 dicembre: ore 15 “Delizie di Natale”, cooking show a cura di Ipssart “De Carolis” di Spoleto; ore 15.45, “Liquid Sugar Paste by ì78: la prima pasta di zucchero a colata” a cura di Silikomart; ore 16.45 “Il mondo della Pasticceria Vegana”, cooking show con la chef Donatella Aquili a cura dell’Università dei Sapori; ore 18 “A scuola di Cioccolato per le feste”, cooking show con il Maestro cioccolatiere Alberto Farinelli della Scuola del Cioccolato Perugina. Sabato 4 dicembre: ore 11, “Come combattere gli sprechi in cucina – Ciokkomelanzana”, cooking show con che Rosalinda Ciarletti socia AIFB a cura del Progetto I-Rexfo; ore 12.30, “Meringata al limone”, cooking show a cura di Ipssart “De Carolis” di Spoleto; ore 15, “Gelato: Mascarpone di Natale”, cooking show con Luca Manini, Dulcinea Gelateria; ore 16.30, “Zeppole di Baccalà con gelato all’olio evo Federici e rosmarino”, cooking show con Ricardo Amandola, a cura di Federici Oleofattore; ore 18 “Il Free From, il nuovo mondo nel mangiare sano”, cooking show con Francesco Favorito. Domenica 5 dicembre: ore 11, “Crostata moderna al profumo di Natale” con Antonella Segreti; ore 12.30, “Come combattere gli sprechi in cucina – Tartufini miseria e nobiltà”, cooking show con la chef Anna Lisa Benedetti a cura del Progetto I-Rexfo; ore 15, “Lucake, il mio manuale di pasticceria per tutti”, cooking show con Luca Perego; ore 17, “Mont Blanc, tra autunno e inverno”, cooking show con Sara Giovagnotti, del ristorante L’Acciuga che in questi giorni ha ricevuto una stella Michelin grazie allo chef Marco Lagrimino; ore 18, “Casa che vai, Crescionda che trovi…allo zafferano” a cura dell’associazione Produttori di Zafferano di Spoleto.

 

Sweet show. Il grande mercato dei dolci artigianali dove ammirare, acquistare e assaggiare dolci di tutti i tipi e per tutti i gusti. Tutti i giorni al Chiostro di San Nicolò.

 

www.dolciditalia.it
Facebook @festivaldolciditalia

Instagram @dolci_ditalia

 

(15)

Share Button