Denunciato un 50enne per furto e sostituzione di persona

Città di Castello, 26 novembre 2021 – Al termine di una rapida ma scrupolosa attività di indagine, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Città di Castello, hanno denunciato in stato di libertà, per le ipotesi di furto e sostituzione di persona, un 50enne di provenienza toscana ma residente nel capoluogo tifernate da alcuni anni.

I fatti risalgono alla fine del mese di ottobre quando, presso un noto bar del centro storico, alcuni avventori trovarono un portafoglio contenente una importante somma di denaro, verosimilmente smarrito da qualche cliente.

Evidenziando grande senso civico, gli avventori consegnarono quanto rinvenuto alla titolare del bar, sicuri che prima o poi, il proprietario si sarebbe presentato a reclamare quanto smarrito.

Il 50enne però, che aveva notato lo svolgimento dei fatti rimanendosene in disparte, al momento giusto si era presentato alla titolare, asserendo di essere lui il legittimo possessore del portafogli, riuscendo a farsi consegnare il tutto.

A seguito della denuncia da parte del vero proprietario del portafoglio, grazie ad un’accurata attività di indagine che ha comportato anche l’analisi di alcune immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza presenti dentro il bar, i Carabinieri della Stazione di Città di Castello sono riusciti quindi ad identificare il presunto autore della sostituzione di persona e del conseguente furto, che è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria.

 

(22)

Share Button