Perugia, 27 novembre 2021 – Preoccupa anche in Umbria la nuova variante del virus, denominata B.1.1.52 e battezzata anche come “super sudafricana”. Al “numero molto elevato di mutazioni” è attribuito l’aumento “esponenziale” delle infezioni nel Paese. Fatto questo che mostra ancora una volta come sia necessario rendere accessibile il vaccino anche nei Paesi poveri, riducendone il prezzo oggi troppo esoso. L’Italia ha annunciato, attraverso il ministro della Salute Roberto Speranza,  di aver “firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso nel nostro Paese a chi negli ultimi 14 giorni è stato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia, Eswatini. I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante B.1.1.529. Nel frattempo seguiamo la strada della massima precauzione”.

Intanto, nelle scuole dell’Umbria molti alunni sono in isolamento. Ecco il quadro al 23 novembre. Intanto, la Regione Umbria continua la programmazione delle vaccinazioni per garantire la massima adesione della popolazione, sia per quanti fino ad ora non hanno aderito, che per coloro i quali intendono procedere alla somministrazione della terza dose.

Domenica 5 e domenica 12 dicembre si terranno i due vaccine day dedicati alle terze dosi per le categorie previste dal Ministero e che che abbiano concluso il ciclo primario da almeno 150 giorni.

In queste due domeniche punti vaccinali territoriali della regione saranno aperti ed accoglieranno i cittadini senza prenotazione a partire dalle 14.30 e per tutto il pomeriggio, mentre la mattina si effettueranno le somministrazioni regolarmente prenotate.

A partire da lunedì 29 novembre saranno aperte le agende per la prenotazione dei vaccini, sia per i due vaccine day, che per le agende quotidiane della seconda metà di dicembre.

Per la programmazione ordinaria, al fine di evitare sovraffollamento l’organizzazione prevede che vi siano percorsi separati per coloro che effettuano la prenotazione e coloro che invece si presenteranno direttamente ai punti vaccinali senza prenotazione.

A questi ultimi saranno riservati degli orari specifici, indicati sul portale https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/tutte-informazioni-vaccinazione-covid-19-umbria, con indicazione anche del numero massimo di soggetti senza prenotazione che verranno accettati nei punti vaccinali, in modo da garantire a tutti la somministrazione del vaccino.

(10)

Share Button