L’uomo spacciava cocaina nella media valle del tevere

Perugia, 28 novembre 2021 – Gli Agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente tipo cocaina, un albanese di 23 anni, nel Comune di DerutaLe indagini, avviate a seguito di attività info-investigativa volta alla prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti nell’hinterland perugino ed in particolare nella media valle del Tevere, hanno permesso di individuare l’uomo a bordo di un’auto, poi risultata intestata a un prestanome, mentre effettuava molteplici cessioni di cocaina a diversi consumatori.

Dopo aver monitorato alcuni episodi di spaccio, ed aver recuperato due dosi di cocaina, gli investigatori della Squadra Mobile della Questura, lo hanno bloccato nella flagranza del reato di spaccio di una dose di cocaina ad un cittadino italiano.

 

Le attività di perquisizione espletate sia sulla persona che nell’abitazione dello spacciatore, hanno consentito di rinvenire ulteriori 10 confezioni di cocaina, un bilancino elettronico di precisione, materiale per il confezionamento della sostanza, nonché la cifra di circa 2000 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

 

All’esito delle operazioni il 23enne veniva arrestato per il reato di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, alla luce del quadro probatorio in evidenza.

 

 

 

(56)

Share Button