Foligno, 28 novembre 2021 – BPER Banca è il secondo istituto bancario più presente sul territorio comunale di Foligno, dove  con 3 sportelli. All’interno di BPER Banca, il sindacato più rappresentativo a Foligno è UNISIN; questo sindacato nasce tra le fila dei dipendenti delle vecchie Casse di Risparmio ed è autonomo; un sindacato solo bancario che non è inquadrato in nessuna federazione di altre sigle, come succede per CGIL, CISL, UIL.

Nei giorni scorsi, in qualità di dirigente regionale sindacale UNISIN, è stato eletto dai dipendenti bancari come RSA per Foligno, Mirko Menicacci.

Menicacci, in un’intervista rilasciata al momento della nomina, ha evidenziato che terrà la barra dritta su argomenti molto sentiti all’interno della classe lavorativa bancaria, tutelandone opportunità lavorative e percorsi professionali ed umani. Ma non mancherà un occhio molto vigile pure all’esterno delle mura bancarie: intanto tutelando gli interessi dei clienti, ma anche quelle del territorio affinchè sia servito sempre più dai servizi di un istituto bancario che non è locale, ma che ha una vocazione localistica, di vicinanza al cliente, di valorizzazione del rapporto umano che si sviluppa tra bancario e correntista. Un istituto, BPER Banca, che può contare su parametri patrimoniali tra i migliori del mercato e che ha conosciuto una crescita recente che l’ha portato ad essere il terzo player del panorama bancario italiano, puntando sul fondante valore di vicinanza alla comunità su cui opera.

 

(37)

Share Button