Presentato il libro presso Zunftwirtschaft, Arminiusstrasse 2-4 di Berlino  dalla Società Dante Alighieri, in collaborazione con il Circolo degli Amici Potsdam-Perugia

PERUGIA, 2 dicembre 2021 – Il romanzo storico “Trentasei“, libro d’esordio dello scrittore perugino Luca Gatti, edito da Bertoni Editore, è stato presentato a Berlino dalla Società Dante Alighieri, in collaborazione con il Circolo degli Amici Potsdam-Perugia.

Il libro, un’affascinante storia tra Resistenza e libertà, è fresco vincitore del Premio di narrativa Fulgineamente 2021.

Trentasei” è un avvincente romanzo storico, che ricostruisce il clima della Perugia e dell’Italia nei primi del ‘900, durante gli anni della Grande guerra e dell’ascesa del fascismo. La voce narrante è quella del giovane Bixio, giovane studente che trasporta il lettore all’interno di un complesso intreccio di fatti e personaggi, molti realmente esistiti, e tra cui emerge come protagonista assoluto il giovane Mario Angeloni.
Caduto nel 1936 in Spagna, Mario Angeloni è stato infatti una figura centrale della lotta al fascismo tra le fila repubblicane, diventando il primo comandante italiano della Resistenza con l’inizio della guerra civile spagnola. Un’epoca di grandi accadimenti, a volte spaventosi, ma sempre forieri di grandi passioni e cambiamenti radicali.

La presentazione si è tenuta ieri presso il Zunftwirtschaft, Arminiusstrasse 2-4 di Berlino. Insieme all’autore, Luca Gatti erano presenti il Presidente della Società Dante Alighieri della Capitale tedesca, Luigi Mercurio, e il Presidente dell’Associazione Amici Potsdam-Perugia, Bernd Malzanini.
L’evento ha richiamato l’attenzione di un folto pubblico tra italiani e tedeschi curioso di fare un salto indietro all’inizio del 900 e di immergersi nelle vite e nelle vicende dei protagonisti di questo romanzo.

 

(17)

Share Button