Bastia Umbra, 21 dicembre 2021 – L’Amministrazione comunale di Bastia Umbra, ispirata dal cd. Green Deal Europeo, il progetto lanciato dalla Commissione europea il 14 luglio 2020, avente la finalità di trasformare e trasportare l’Europa in una economia efficiente, moderna e attenta all’ambiente, ha organizzato  un “CONCORSO DI IDEE”, un progetto avente l’obiettivo di valorizzare l’appartenenza, l’identità territoriale, la creatività e l’attenzione alla tutela ambientale delle giovani generazioni.

Il progetto ” Concorso di idee” è rivolto agli studenti delle Scuole secondarie di primo grado della Scuola Colomba Antonietti di Bastia Umbra. Sei terze medie insieme ai professori referenti hanno aderito al progetto e giovedì 16 dicembre u.s. all’Auditorium Sant’Angelo, divisi per gruppi di classi, per motivi legati all’emergenza sanitaria, alla presenza del Sindaco Paola Lungarotti, dell’Assessore alle Politiche scolastiche e sociali Daniela Brunelli e della Preside Stefania Finauro si sono visti per il primo incontro informativo.

Le Autorità hanno portato il loro saluto affettuoso alla platea, complimentandosi per la nuova iniziativa, e si è  tenuto il primo incontro tra gli studenti, i docenti ed i tecnici, Geometra Franco Possati  e l’Architetto Pietro Carlo Pellegrini di Lucca, Professore ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Perugia, per introdurre l’oggetto del Concorso e le sue finalità. Questo un modo di fare educazione in maniera alternativa per gli studenti e di progettare prospettive innovative che rispecchiano sogni e desideri degli adolescenti e dei giovani adulti. Sono state presentate slides con foto storiche di Bastia Umbra degli anni 50 e 60 fino ai giorni nostri per mostrate ai giovani il cambiamento urbanistico della nostra città.

L’Architetto Pellegrini ha commentato e illustrato con documenti fotografici alcuni esempi di progetti realizzati di rigenerazione urbana di vari territori proprio per stimolare criticamente studenti e insegnanti ad un approccio immediato per identificare e dare corpo a bisogni e desideri relativi alla fascia d’età di un adolescente. il Geometra Possati  ha esposto un report preciso e puntuale sul processo di cambiamento e di obiettivi della città dagli anni ‘60 ad oggi, che verrà consegnato ai docenti per procedere ad una attivazione didattica e operativa del Concorso di idee. L’attenzione viva, l’entusiasmo culturale, la partecipazione attiva degli studenti hanno dato un ulteriore incipit positivo  ai tecnici che si sono messi a disposizione nel corso della realizzazione del percorso per soddisfare tutte le domande dei giovani studenti. Un ringraziamento alla Scuola per la sensibilità dimostrata ad accogliere pienamente il progetto ambizioso e non semplice per i giovani del nostro territorio.

(14)

Share Button