In manette un colombiano di 28 anni per i reati di resistenza aggravata e minacce a Pubblico Ufficiale

Perugia, 21 dicembre 2021 – Gli equipaggi della Squadra Volante della Polizia di Stato, nelle prime ore del mattino sono state inviate d’urgenza presso il complesso immobiliare denominato “L’Ottagono”, compreso tra Via del Macello e Via Settevalli, ove era stata segnalata una violenta lite tra due soggetti e delle forti grida che avevano messo in allarme i residenti.

 

     I poliziotti hanno perlustrato l’intero complesso immobiliare fino a che gli Agenti hanno individuato uno dei due soggetti il quale, visibilmente alterato da abuso di alcool, ha da subito assunto una condotta aggressiva nei loro confronti tanto che cominciava a spintonarli avvicinandosi al loro volto con toni minacciosi e privo di mascherina di protezione.

 

     Dato che ogni tentativo di riportarlo alla calma è risultato vano, gli Agenti, sono riusciti comunque a contenerlo, evitando conseguenze peggiori anche per i passanti e a trasportarlo presso l’autovettura di servizio.

 

     Durante il tragitto, anche quello per raggiungere la Questura, l’uomo non smetteva mai di minacciare i poliziotti.

 

      Lo stesso, identificato per un colombiano del 1993, veniva tratto in arresto per i reati di resistenza aggravata e minacce a Pubblico Ufficiale  e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’udienza di convalida.

 

      Inoltre, gli venivano contestate le violazioni amministrative dell’ ubriachezza in luogo pubblico e le regole in materia di contenimento della pandemia da Covid -19.

 

 

 

  

(14)

Share Button