TERNI, 22 dicembre 2021 –  – A fronte dell’aumento della curva dei contagi si intensificano le attività nella postazione drive through di via Bramante, sin dalle prime ore del mattino sono al lavoro i sanitari del distretto di Terni dell’Azienda Usl Umbria 2.

Nella giorrnata di ieri 830 i vaccini somministrati al punto vaccinale territoriale “Casagrande”, in piazzale Bosco con un significativo numero di prime dosi: 759 gli assistiti prenotati che hanno ricevuto 333 dosi di vaccino Moderna e 426 vaccini Pfizer, 71 gli accessi diretti con 26 prime dosi, 8 seconde dosi, 37 terze dosi.

Da questa sera, grazie alla collaborazione tra Regione Umbria e Croce rossa italiana comitato regionale Umbria, ha inizio la somministrazione in orario serale del vaccino Moderna dalle ore 21 alle 24, nei punti vaccinali Usl Umbria 2 di Terni, hub “Casagrande” e di Spello, centro polivalente Ca’ Rapillo.

Sempre nella giornata di ieri, sul versante delle vaccinazioni pediatriche, 40 bambini tra i 5 e gli 11 anni hanno ricevuto, nella sede centrale di via Bramante, la prima dose accolti dai pediatri del distretto di Terni, dai sanitari del servizio di Igiene e Sanità Pubblica e, in un clima di festa, da Alessandro Rossi, presidente dell’associazione “I Pagliacci” che ha allietato i bambini con uno spettacolo.

A Terni sono attive, per la vaccinazione pediatrica, tre postazioni: sede di viale Bramante, centro di salute Tacito in via Annio Floriano, centro di salute Colleluna in via del Modiolo.

Prenotazioni aperte, per la vaccinazione pediatrica, on oline nel portale regionale.Si può prenotare l’appuntamento tramite:

▶ il portale delle vaccinazioni
▶ in farmacia
▶ utilizzando SanitApp

In questa fase delicata di forte ripresa dei contagi, l’impegno dei sanitari nei territori e nelle srutture ospedaliere deve essere necessariamente accompagnato da tutti i cittadini attraverso l’adesione alla campagna vaccinale e il rispetto delle misure anticontagio: utilizzo della mascherina (possibilmente Ffp2), distanziamento sociale evitando gli assembramenti e igiene delle mani.

Si confida sul grande senso di responsabilità dei cittadini, più volte dimostrato in questa lunga emergenza pandemica.

(15)

Share Button