Una puntata speciale con Salvatore Ragusa che, col suo programma, accompagna gli ascoltatori in un entusiasmante racconto di un film natalizio attraverso la colonna sonora. A concludere, “l’intervista impossibile” dei ragazzi del Serafico a Riccardo Fogli

Assisi, 23 dicembre 2021 – Tutti i colori del Natale: sarà questo il tema della nuova puntata di ColoRadio, il podcast radiofonico realizzato e condotto dai ragazzi dell’Istituto Serafico di Assisi. Un prezioso strumento educativo ideato per facilitare la conoscenza ed il confronto relazionale che, attraverso la formula coinvolgente e partecipativa del laboratorio radiofonico e la forza inclusiva della musica, intende promuovere il benessere psicofisico e sociale della persona. Una finestra sul mondo che dà voce alle emozioni e agli interessi dei ragazzi del Serafico, rendendoli ancora una volta protagonisti.

Con il costante ausilio degli educatori Stefano Tufo e Fabrizio Benincampi e il supporto tecnico di Francesca Quaglietti, speaker professionista di Radio Subasio, i ragazzi del Serafico producono dei veri e propri prodotti di audio entertainment, che possono essere condivisi ed ascoltati ben al di là dei confini dell’Istituto. Una preziosa opportunità per ascoltare il mondo attraverso gli occhi e il cuore di chi lo sa amare fino in fondo.

Con la realizzazione dell’ultima puntata di ColoRadio si conclude un anno ricco di grandi emozioni per il Serafico – afferma Francesca Di Maolo, Presidente dell’Istituto Serafico di Assisi – Un anno che ci ha visti raggiungere e celebrare l’importante traguardo dei 150 anni, un sogno che tiene fede all’opera iniziata dal nostro fondatore, San Ludovico, e che noi ci pregiamo di portare avanti dimostrando che, in ogni persona, nonostante i limiti e la disabilità, ci sono grandi risorse e i nostri ragazzi ci insegnano ad amare la vita sempre e in ogni circostanza. Ci tengo dunque ad augurare un sereno Natale non solo ai nostri ragazzi e alle loro famiglie, ma anche agli operatori, ai medici, ai volontari e ai sostenitori dell’Istituto che, con il loro prezioso aiuto e il loro amore, ci permettono ogni giorno di realizzare qualcosa di bello e straordinario per i bambini e i ragazzi di cui il Serafico si prende cura”.

Nella speciale edizione natalizia di ColoRadio, si partirà col giallo: “Chi ha rubato la slitta di Babbo Natale?” Un nuovo mistero da risolvere per l’Ispettore Branchi, protagonista dell’omonima rubrica che racconta di sparizioni, complotti e tanto altro, in cui si alternano vari personaggi interpretati proprio dai ragazzi del Serafico e da ospiti d’eccezione. Il viaggio nel mondo di tutti i colori della radio continua poi con la rubrica “I suoni del cinema”, condotta da Salvatore Ragusa, ex ospite dell’Istituto. Molte ricerche sono state condotte dagli studiosi sull’associazione mentale tra musica e colore, un fenomeno affascinante e complesso, all’interno del quale sembrano avere un ruolo rilevante anche la percezione delle emozioni legate allo stimolo sonoro.

Salvatore Ragusa, non vedente, accompagna gli ascoltatori in un entusiasmante racconto delle pellicole più famose attraverso le colonne sonore. Un mix di emozioni che passano proprio attraverso la narrazione cinematografica, simbolo di un passaggio epocale dal bianco e nero dei primi film al Technicolor dei primi Anni ’50, fino agli effetti speciali dei giorni nostri. E, in questo viaggio, è la musica la protagonista indiscussa, che sottolinea emozioni, stati d’animo e scene passate alla storia: Salvatore Ragusa racconterà attraverso di essa un film famoso, naturalmente natalizio. Il podcast natalizio si concluderà, infine, con “l’intervista impossibile” realizzata dai ragazzi all’ex frontman e bassista dei Pooh Riccardo Fogli.

LE NOVITÀ DI COLORADIO

Tante le novità previste nelle nuove puntate di ColoRadio, la radio a colori dell’Istituto Serafico, con i dj Alessandro, Lorenzo e Silvia. Prima fra tutte una maggiore collaborazione con il teatro: “Con la pandemia – spiegano gli educatori Stefano Tufo e Fabrizio Benincampiabbiamo trovato una soluzione per integrare radio e teatro in un momento in cui i ragazzi non possono esibirsi in pubblico. Tra l’altro il teatro raccontato alla radio permette di superare la paura del palco”.

Da qui l’idea di portare le indagini dell’Ispettore Branchi on-air. Intorno alla realizzazione di ogni storia ruotano numerosi ragazzi che partecipano in modo costruttivo grazie ai personaggi che entrano a far parte delle puntate facendo capire a ognuno quanto sia importante l’accettazione di qualcuno di nuovo e non abituale. “Tutti si mettono in gioco con le proprie qualità e le proprie attitudini e dal semplice racconto si aprono molte finestre che spaziano dal teatro, al cinema, alla fotografia, alla radio, al gioco e alle musiche”.

Teatro e radio permettono infatti di lavorare su numerose potenzialità e ogni puntata di ColoRadio è costruita spaziando dal tg delle buone notizie, alle ricette di cucina, alle interviste impossibili fino alle rubriche come quella tutta nuova di Savino. Canali comunicativi in cui vengono portati sensibilità e gusti dei ragazzi senza l’uso di un copione. E poi ci sono le Fiabe a colori, con la scelta del testo e il modo di raccontarla che vengono fatti insieme. “I ragazzi che possono leggere lavorano sulla lettura, l’esposizione, la memorizzazione e l’interpretazione acquisendo sempre nuove capacità”. Per tutti invece il teatro in radio permette di risentire e vedere quello che hanno fatto sviluppando lo spirito critico. “Il palco – spiegano ancora Stefano e Fabriziomigliora la loro autoconsapevolezza nel gruppo di lavoro che riportano poi nel vivere quotidiano”.

COME SOSTENERE COLORADIO?

Ascoltandola, attraverso il link www.spreaker.com/user/coloradio.serafico o su Spotify. Oppure seguendola sulla pagina Facebook @ilSerafico. Interagendo con i ragazzi, scrivendo loro tramite mail a coloradio@serafico.it o tramite WhatsApp al numero 353 428 7802. Promuovendola, mediante la condivisione dei post Facebook o del link di ColoRadio tramite cellulare. Così sarà possibile coinvolgere un numero sempre più grande di persone attorno ai ragazzi del Serafico. Proponendo spunti utili ai contatti mail e WhatsApp come ricette, storie, curiosità legate alla salute, consigli su come curare il giardino. Donando su https://www.serafico.org/coloradio/#donaora, perché per sostenere il progetto ColoRadio servono i materiali, la tecnologia che richiede, gli strumenti utilizzati, la registrazione, la diffusione e il tempo che il personale impiega per seguire i ragazzi. Oppure richiedendo la maglietta di ColoRadio direttamente sul sito www.serafico.org

 

 

(6)

Share Button