Si sarebbe reso responsabile a Cpodanno di numerosi danneggiamenti e furti in auto nel centro storico

Città di Castello, 11 gennaio 2022 – I Carabinieri di Citerna, insieme a quelli della Stazione di Città di Castello hanno arrestato e tradotto in carcere un 25enne, italiano, che nella notte di capodanno si sarebbe reso responsabile di numerosi danneggiamenti e furti in autovettura nel centro storico di Città di Castello.

Nell’occasione, lo stesso giovane era stato prontamente fermato da una pattuglia della Stazione di Citerna intervenuta sul posto, dopo che alcuni proprietari delle autovetture coinvolte si erano accorti di quanto stava accadendo e hanno dato l’allarme.

Raccolti i primi elementi indiziari e approfondito alcuni aspetti della vicenda,  constatato, inoltre, la rottura di alcuni vetri di auto parcheggiate, nel verosimile tentativo di rubare gli oggetti contenuti all’interno, oltre alla manomissione dei fili per poter mettere in moto e presuntivamente poter rubare il veicolo, i Carabinieri hanno denunciato il 25enne alla Procura della Repubblica di Perugia avvertendo anche il Magistrato di Sorveglianza poiché il soggetto era al momento sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento terapeutico.

Proprio quest’ultimo Giudice, ritenendo sufficientemente riscontrato il quadro indiziario a carico dell’uomo, ha sospeso la misura disponendo la sua carcerazione e così il ragazzo è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Capanne a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

(7)

Share Button