Stanziati ulteriori 4 milioni di euro per gratuità test in questa emergenza pandemica

Perugia, 12 gennaio 2022 – La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’Istruzione Paola Agabiti, ha approvato oggi una delibera che amplia le possibilità per i bambini della scuola dell’infanzia e per tutti gli studenti di poter disporre di test antigenici gratuiti per contrastare la diffusione della pandemia in ambiente scolastico. L’atto è stato assunto in continuità alla nota del Commissario straordinario per l’emergenza Covid, con la quale si dispone per gli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado, che in seguito a un contatto scolastico con un soggetto risultato positivo devono, su indicazione del Servizio Igiene e Sanità Pubblica territorialmente competente, effettuare test antigenici.

“Un impegno finanziario importante da parte della Regione per ulteriori 4 milioni di euro di risorse FSE, – sottolinea l’Assessore Agabiti – che alleggerisce le famiglie del costo dei test antigenici e vuole garantire una maggiore sorveglianza sanitaria”.

“Con il provvedimento odierno viene garantita la gratuità del test antigenico per tutti gli studenti, nei casi di fine isolamento in seguito a positività. In aggiunta – continua l’Assessore – per gli studenti della scuola dell’infanzia e della primaria sono stati previsti i test gratuiti di fine quarantena che, nel caso della primaria, si estendono anche alla sorveglianza”.

Sono altresì confermati, nell’ambito del programma di prevenzione, i test antigenici per la popolazione studentesca under 12. I test che rientrano nel programma di sorveglianza e di prevenzione a carico della Regione Umbria potranno essere effettuati in tutte le farmacie aderenti al Programma regionale.

(3)

Share Button