La donna, vittima di un’aggressione da parte di alcuni sconosciuti, ancora in preda allo shock ha manifestato la paura che tale episodio potesse ripetersi

Perugia, 12 gennaio 2022 – La prossimità e la vicinanza verso coloro che hanno più bisogno di aiuto caratterizza la quotidiana attività della Polizia di Stato, soprattutto in questo tempo di pandemia nel corso del quale sono state molte le richieste pervenute alla Questura di Perugia da parte di cittadini anziani, soli e impauriti.

È accaduto anche ieri agli agenti della Squadra Volanti che sono intervenuti in soccorso di una donna, che per paura aveva rinunciato ad andare a fare la spesa.

Era tarda mattina quando la Sala Operativa ha ricevuto la chiamata di una signora 62enne terrorizzata dall’idea di uscire di casa. “Ho paura!”: sono state queste le parole che hanno indotto gli operatori a inviare subito una pattuglia in aiuto.

Giunti sul posto, gli agenti hanno cercato di tranquillizzare la donna che, sollevata, ha raccontato che alcuni giorni prima era stata vittima di un’aggressione da parte di alcuni sconosciuti.

La vittima, ancora in preda allo shock, ha manifestato la paura che tale episodio potesse ripetersi e l’aveva indotta a posticipare l’acquisto anche dei generi alimentari necessari per il proprio sostentamento.

Dopo giorni di terrore, la donna si è vista costretta a chiedere aiuto. Gli agenti intervenuti, dopo averla rasserenata, l’hanno accompagnata in un supermercato delle vicinanze. Sono stati eseguiti anche alcuni controlli nelle aree adiacenti l’abitazione della donna che, al momento, non hanno fatto rilevare la presenza di persone sospette o movimenti anomali.

Tornata a casa, rassicurata e sollevata, la donna ha ringraziato i due poliziotti per l’immediato intervento e per la vicinanza mostrata.

 

 

(18)

Share Button