Falaschi: “Un modo per far conoscere il nostro territorio”

Torgiano, 12 gennaio 2022 – “Amo la Radio perché entra tra la gente” diceva Eugenio Finardi. Ad entrare nel mondo intramontabile dell’etere ieri è stato il comune di Torgiano ospite di Radio Kiss Kiss che ha dedicato al Borgo di Torgiano, un’intervista per conoscere questo piccolo borgo dell’Umbria dove la nobile  famiglia Baglioni vi eresse un palazzo, oggi divenuto  Museo del vino. Il focus su Torgiano nasce dalla volontà del  Presidente dell’Associazione “I Borghi più Belli d’Italia”, Fiorello Primi, che ha indicato il comune come paese del vino e non solo.

“Torgiano – ha detto l’Assessore al Turismo, Elena Falaschiè un piccolo comune costituito da sei frazioni. È un borgo molto accogliente con una spiccata vocazione per l’arte e la cultura. Ad agosto, infatti, si tiene la manifestazione “I Vinarelli”, in cui i pittori si cimentano diluendo la tempera nel vino. Tra gli eventi c’è anche la manifestazione “Versando Torgiano”, che si teneva a novembre.

Oggi non si tiene più ma ci ha lasciato un importante patrimonio che è stato raccolto nel MACC (Museo d’Arte Ceramica Contemporanea). Durante la manifestazione “Versando Torgiano” gli artisti davano una rivisitazione in chiave moderna dell’antica “vasella” per il vino novello. All’interno del MACC è presente anche la collezione di sculture in ceramica di Nino Caruso. Nel mese di agosto, inoltre, si tiene la manifestazione “Scultori a Brufa”, in cui ogni scultore lascia il suo segno sul territorio. Torgiano ha un vivo consorzio del vino che raccoglie le principali cantine, tra cui la storica Lungarotti. Le specialità gastronomiche sono quelle umbre: gli arrosti, che si sposano perfettamente con il vino rosso, la torta al testo e la torta di Pasqua. Oltre alla cantina Lungarotti, ce ne sono altre tre: Terre Margaritelli, Mani di Luna e Daniele Rossi”.

(16)

Share Button