Amelia, 14 gennaio 2022 – Nel corso della mattinata di ieri a Giove i militari del locale Comando Stazione Carabinieri, a conclusione di mirati accertamenti, hanno deferito in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Terni per il reato di “circonvenzione di persona incapace” una donna 73enne, vedova e pensionata.

I militari operanti, a seguito della presentazione di una denuncia da parte della cugina di un’anziana affetta da grave disabilità, accertavano che la denunciata approfittando della sua amicizia con la donna e del suo stato di debolezza, si impossessava, mediante continui prelievi in contanti eseguiti nel corso degli anni, di una importante somma di denaro appartenente alla vittima. I Carabinieri, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria ed insieme a militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Terni, davano esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo sul conto corrente della denunciata al fine di rientrare in possesso della somma sottratta e dalla stessa depositata in diversi conti correnti bancari.

(59)

Share Button