Terni, 28 gennaio 2022 – Rientrano ormai tra i compiti istituzionali della Polizia di Stato gli accertamenti su strada che riguardano il rispetto delle normative per fronteggiare la pandemia.

Nella notte scorsa gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Terni proprio in occasione di un controllo hanno rintracciato un giovane il quale, nonostante l’obbligo di dimora imposto dall’ASL2 di Terni, pur a conoscenza dell’isolamento obbligatorio circolava tranquillamente nel centro cittadino in auto con un amico. Fermato in prossimità della stazione ferroviaria di Terni, tra le varie giustificazioni il “fuggiasco” ha dichiarato di non essere in grado di sopportare psicologicamente lo stato di isolamento e “reclusione” e perciò era uscito da casa sperando di non essere scoperto.

Ancora più grave è stato il comportamento di una giovane ventenne positiva al Covid e come tale inserita nell’elenco tra gli obbligati all’isolamento, che anziché rimanere rigorosamente isolata e lontana da ogni possibile contatto con terzi nella sua casa di Rieti, se ne andava serenamente in auto sulla SS675 in compagnia di una amico, durante le prime ore del pomeriggio.

I due contravventori sono stati denunciati in stato di libertà per violazione del D.L.19/2020.

(8)

Share Button