Perugia 31 gennaio 2022 – Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia sono intervenuti in via Settevalli a seguito della segnalazione, pervenuta alla Sala Operativa della Questura, per la presenza di un uomo, classe 1968, che inveiva e urlava contro i vicini di casa.

Gli operatori della Squadra Volante, giunti immediatamente sul posto, hanno individuato il 54enne, in evidente stato di ebbrezza, che nonostante la presenza degli agenti continuava a inveire nei confronti dei vicini. Sentiti i presenti, i poliziotti hanno appreso che l’uomo si era messo alla ricerca della figlia, allontanatasi di casa, e ritenendo che si trovasse nell’abitazione dei vicini aveva iniziato a urlare contro di loro e a minacciare di “fare fuori” la figlia una volta tornata a casa.

Gli operatori, a quel punto, hanno accompagnato l’uomo presso gli uffici della Questura per le procedure di identificazione. Terminati gli accertamenti di rito, dai quali è emerso che l’uomo era dedito all’abuso di alcolici, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno proceduto a deferirlo all’Autorità Giudiziaria per il reato di minacce.

 

 

(10)

Share Button