Il vice presidente della Provincia: “Valori passato importanti per società di oggi, anche per pandemia; fondamentale collaborazione Anpi, istituzioni e associazioni”

TERNI, 2 febbraio – “Recuperare e riattualizzare i valori del passato non è esercizio retorico ma necessità concreta di stimolare tutti, soprattutto i giovani, a vedere con occhio meno passivo la realtà di oggi. Su questo l’Anpi può fare molto”. Lo ha detto stamattina la vice presidente della Provincia di Terni, Monia Santini, partecipando alle celebrazioni per il 76esimo anniversario della partenza dei volontari ternani nel Gruppo di Combattimento Cremona, organizzate dall’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Terni, alle quali la Provincia ha portato il proprio Gonfalone.

“L’associazione partigiani ha un ruolo importante per la ricostruzione morale e materiale del paese – ha detto la vice presidente – non usciamo dalla terza guerra mondiale ma la situazione post pandemia e la realtà di oggi non è facile, anzi molto impegnativa. Per tale ragione – ha aggiunto – ritengo utile che l’Anpi faccia anche azioni ulteriori, oltre alle commemorazioni doverose, per ricordare la storia e i suoi insegnamenti, ma lo faccia – ha concluso – senza steccati e senza polemiche, in uno spirito di collaborazione con istituzioni e associazioni che può ridare forza e valore al civismo, elemento essenziale in un epoca piena di difficoltà come quella di oggi, a livello nazionale ma anche territoriale”.

(28)

Share Button