Foligno, 8 febbraio 2022 – Questa mattina gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno, del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche” e della Polizia Locale hanno eseguito un servizio congiunto dedicato allo sgombero di uno stabile abbandonato in pieno centro.

L’attività è scaturita da un esposto presentato da alcuni residenti della zona. In più di un’occasione avevano notato alcuni individui che, in tarda serata, facevano accesso allo stabile probabilmente per trascorrervi la notte.

Le indagini condotte dagli investigatori del Commissariato di Foligno e dalla Polizia Locale, che sono riusciti a risalire al proprietario dello stabile, hanno rilevato lo stato di abbandono dell’edificio e l’agevole accesso in più punti.

Gli agenti hanno a quel punto deciso di intervenire, per evitare che il protrarsi dell’occupazione potesse generare ulteriori condizioni di degrado e di insicurezza da parte dei residenti della zona.

Nella prima mattinata di oggi, i poliziotti hanno fatto accesso all’immobile rilevando al suo interno la presenza di due cittadini di origine nordafricana.

Erano già noti alle Forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio: uno di loro è risultato anche inadempiente a un pregresso ordine di allontanamento dal territorio nazionale ed è stato pertanto deferito all’Autorità Giudiziaria.

Entrambi sono stati denunciati per concorso nel reato di invasione di edifici.

Al termine delle attività, gli agenti hanno provveduto a informare il proprietario dello stabile che si è immediatamente attivato per mettere in sicurezza l’immobile al fine di evitare il ripetersi di tali episodi.

 

 

(27)

Share Button