L’occasione è stata utile per ricordare l’eroicità di Giovannio Patalucci e per far conoscere agli studenti il mondo della Polizia. Tante le domande dei ragazzi

Perugia, 11 febbraio 2022 – Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato di Perugia ha voluto ricordare Giovanni Palatucci – ex Questore di Fiume, Medaglia d’oro al merito civile e “Giusto tra le Nazioni” – nell’anniversario della sua morte avvenuta nel campo di concentramento di Dachau.

In contemporanea alla cerimonia, nelle scuole della città di Perugia – in particolare all’Istituto Comprensivo “Perugia 3”, all’Istituto Comprensivo “Perugia 4” e al Liceo Scientifico “Galileo Galilei”, i funzionari della Questura hanno incontrato gli studenti per alcune riflessioni sulla figura di Giovanni Palatucci e sui valori universali dell’altruismo, della fratellanza e della solidarietà umana che sprigiona la sua testimonianza e devono ispirare il quotidiano agire di ogni cittadino.

L’occasione è stata utile per far conoscere agli studenti il mondo della Polizia di Stato. Sono state tante le domande dei ragazzi che, incuriositi, hanno voluto sapere qualcosa in più sulla vita dei poliziotti, soprattutto da un punto di vista operativo.

La Polizia di Stato, infatti, non ha solo la funzione di prevenire e reprimere i reati ma anche quella di educare alla legalità e offrire agli studenti e agli insegnanti un’informazione corretta ed autorevole sulla materia. Gli agenti hanno anche spiegato come le Forze dell’Ordine debbano essere considerate come punto di riferimento nella tutela dei cittadini, come “amici” ai quali rivolgersi in caso di bisogno. Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa dai Dirigenti scolastici che hanno auspicato per il futuro il ripetersi di tali iniziative.

La memoria di Palatucci è stata ricordata anche nei Comuni che ospitano le sedi dei Commissariati, ad essere coinvolti sono stati: l’Istituto Tecnico Economico e per il Turismo “Feliciano Scarpellini” di Foligno; il Liceo “Sesto Properzio” di Assisi; gli Istituti Comprensivi “Spoleto 1” e “Spoleto 2” di Spoleto; l’Istituto d’Istruzione Superiore “Patrizi – Baldelli – Cavallotti” di Città di Castello.

Anche in provincia è stata tanta la curiosità, anche dei docenti che hanno approfittato dell’occasione per programmare degli incontri futuri in cui si potranno approfondire alcuni temi sensibili come quelli della legalità, del bullismo, della droga e dei cybercrime.

Agli incontri sono seguiti gli interventi delle altre Autorità presenti, che hanno ringraziato la Questura di Perugia e la Polizia di Stato per la disponibilità e l’attenzione dedicata.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Questore di Perugia, dott. Giuseppe Bellassai che voluto ringraziare “i Dirigenti scolastici e i docenti per aver aderito a questa iniziativa della Polizia di Stato nel ricordo di Giovanni Palatucci. Riconoscere queste storie e averne memoria significa consegnare ai nostri ragazzi il valore e l’importanza di scegliere da che parte stare, di non essere indifferenti e di non voltarsi dall’altra parte”.

 

 

 

 

(5)

Share Button