Il 54enne trovato alla guida aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al limite. Passava da una corsia all’altra e arrivati allo svincolo di San Faustino l’uomo ha finalmente fermato la sua fuga

Perugia, 21 febbraio 2022 – Nel fine settimana, nel corso dei servizi di vigilanza e prevenzione delle “stragi del sabato sera”, gli agenti della Sezione della Polizia Stradale di Perugia sono intervenuti nei pressi dello svincolo del raccordo autostradale A1 Perugia-Betolle per la presenza di un’auto in sosta nel varco divisorio delle due carreggiate.

 

Alla vista della pattuglia, la berlina sportiva ha repentinamente ripreso la corsa. Gli operatori, a quel punto, si sono messi all’inseguimento dell’auto che marciava con fare incerto, passando da una corsia all’altra. Arrivati all’altezza dello svincolo di San Faustino, l’uomo ha finalmente fermato la sua fuga.

 

Il conducente, classe 1968, alla richiesta di esibire i documenti ha iniziato a pronunciare delle frasi sconnesse emanando un forte alito vinoso e muovendosi in modo scoordinato. Visto lo stato di manifesta ubriachezza, gli agenti lo hanno sottoposto all’alcoltest che ha dato esito positivo, rilevando un tasso alcolemico 5 volte sopra il limite consentito. Il 54enne ha chiesto agli operatori di poter ripetere il test che, tuttavia, ha confermato la precedente rilevazione.

 

Dopo gli accertamenti di rito, il 54enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente e fermo amministrativo del veicolo.

 

 

(10)

Share Button