Perugia, 17 marzo 2022 – I Carabinieri della Compagnia di Perugia, durante il fine settimana appena trascorso, hanno svolto numerosi servizi finalizzati anche al controllo della circolazione stradale e hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria due persone per guida in stato di ebbrezza e un’altra per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Il primo è stato controllato dai Carabinieri di Perugia Fortebraccio che, durante un posto controllo, hanno visto arrivare una macchina con entrambe le ruote anteriori forate e squarciate, dalle quali usciva un denso fumo poiché ormai il mezzo camminava sui cerchioni.

Ad un sommario controllo era evidente che il soggetto, classe 1989, avesse fatto un uso smodato di alcool ed infatti, sottoposto all’etilometro, è emerso un tasso ben superiore al consentito.

I militari hanno così proceduto al ritiro della patente di guida e affidato il mezzo a una persona di fiducia.

I Carabinieri della Stazione di Corciano hanno invece denunciato un uomo, classe 1968, per guida sotto l’effetto di stupefacenti.

L’uomo, in compagnia di una donna, classe 1993, alla vista dei Carabinieri, ha cercato di allontanarsi con la sua autovettura e proprio questo ha insospettito i militari che hanno proceduto ai controlli di rito. Lo stesso è stato accompagnato in ospedale per le analisi di rito e riscontrato positivo a cannabinoidi e oppiacei, mentre la 29enne nella borsa aveva un piccolo involucro in cellophane contenente eroina e per questo è stata segnalata alla Prefettura quale assuntrice.

Anche i Carabinieri di Ponte San Giovanni hanno segnalato alla Prefettura un soggetto di Umbertide quale assuntore di eroina poiché è stato trovato in possesso di una dose, acquistata poco prima a Ponte Felcino.

Sono state elevate anche delle contravvenzioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza e l’uso del cellulare alla guida che, ricordiamo, è tra le prime cause di incidenti stradali a livello nazionale, soprattutto tra i più giovani.

 

(7)

Share Button