I comuni di Gualdo Tadino, Lugnano in Teverina, Massa Martana, Stroncone e Todi, il prossimo 21 marzo 2022 pianteranno un olivo, di una cultivar autoctona dell’Umbria, creando un ideale  “Itinerario tra borghi, poesia e ulivi”

Lunedì 21 marzo 22 alle ore 11.00 nei comuni di Gualdo Tadino, Lugnano in Teverina, Massa Martana, Stroncone e Todi verrà piantato un ulivo di varietà autoctona, come simbolo di rinascita, per evidenziare il legame del territorio con la coltura dell’ulivo, celebrare l’arrivo della primavera e la “Giornata internazionale della Poesia”. Accanto agli olivi piantati sarà apposta una targa ricordo, con un poema, a tema ulivo. I frammenti di lunghi poemi o le poesie, accompagneranno la crescita degli ulivi.

Il progetto “L’Ulivo della Rinascita”, proposto ai comuni dalla Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbriacoinvolgerà le scuole e le biblioteche comunali con iniziative simboliche compatibili con le attuali misure di contenimento.

“Ci sono atti simbolici – dichiara Paolo Morbidoni, Presidente della Strada dell’Olio e.v.o Dop Umbria –che hanno un grande significato. Piantare un albero è uno di quelli. Significa fare affidamento sul tempo nuovo, lavorare per il futuro, coltivare la speranza. Piantare un ulivo ha ancora più valore, proprio per il forte legame che questa pianta, ha con la nostra storia e la nostra cultura. Lo scorso anno questa iniziativa è nata come risposta ad una crisi epocale scatenata dalla pandemia. Quest’anno vuole essere anche una testimonianza forte di contrarietà a tutti i conflitti, a partire da quello incomprensibile che si sta consumando alle porte dell’Europa tra Russia e Ucraina. In una regione come l’Umbria, da sempre terra di pace e di messaggi positivi, l’ulivo della rinascita è un piccolo gesto, ma molto significativo, che parte dal cuore dei borghi, dalle comunità locali e che è un contributo, culturalmente molto connotato, alla causa della convivenza pacifica tra i popoli. Un piccolo evento collettivo in occasione dell’arrivo della primavera, che è anche la Giornata internazionale della poesia proclamata dall’Unesco nel 1999, per lanciare insieme ad alcuni dei Sindaci di nuovi Comuni associati alla Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbria un messaggio di speranza per tutti gli umbri.”

L’iniziativa si svolgerà in collaborazione con l’artista di origini umbre Costanza Ferrini, fondatrice dell’associazione culturale internazionale “All’ombra del mediterraneo” ed esperta di culture e civiltà del “mare nostrum”, che ha curato la selezione dei testi poetici che saranno apposti accanto agli olivi.

 

Per maggiori informazioni 
Associazione Strada dell’Olio Extravergine di Oliva Dop “Umbria”
info@stradaoliodopumbria.it – www.stradaoliodopumbria.it

 

(44)

Share Button