Perugia, 18 marzo 2022 – Continua l’intensa programmazione dei servizi di controllo del territorio, realizzati e coordinati dalla Questura della provincia di Perugia, che vede l’intensificazione delle attività di prevenzione e repressione dedicati ai parchi pubblici cittadini, alle aree verdi, ai luoghi di attrazione turistica e di aggregazione giovanile del capoluogo, del suo hinterland e dei territori di pertinenza dei Commissariati della provincia: Assisi, Foligno, Spoleto e Città di Castello. Per quello che riguarda Perugia, nel prossimo week end saranno messe in atto azioni di monitoraggio che interesseranno le principali aree verdi della città: dal Parco Chico Mendez a quello di Santa Sabina, dai Giardini del Frontone al Parco del Riccio di San Sisto e la zona del complesso residenziale Arcadia, dal Pincetto alla Pescaia, senza tralasciare la zona del Pian di Massiano, il parco interno di via del Macello e l’area giardini pubblici e campi da basket posti di fronte al complesso residenziale “Ottagono”.

Saranno pattugliate anche le zone dell’hinterland perugino, in modo particolare, le zone dei così detti “ponti”, di pertinenza dei parchi fluviali adiacenti le sponde del Tevere, che corrono lungo un percorso di oltre 20 km, meta, soprattutto nelle giornate soleggiate di sportivi e cittadini che cercano un momento di relax in un angolo di  verde del proprio quartiere. Equipaggi della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, pattuglie della Questura dedicate al servizio mirato e macchine del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche saranno presenti nei quadranti diurni e notturni del weekend per prevenire e contrastare ogni forma di microcriminalità, di degrado urbano e spaccio di sostanze stupefacenti in maniera tale da consentire ai cittadini di godere in sicurezza le aree verdi della propria città e del proprio quartiere. A dare man forte in questa azione sinergica della Polizia di Stato saranno anche i Commissariati della provincia di Perugia i quali attraverso una intensificazione dei propri equipaggi esprimeranno la stessa azione di controllo nelle aree verdi dei propri comprensori territoriali come ad esempio il parco di Largo Moneta a Spoleto, il parco dei Canapè a Foligno, il parco Alexander Langer a Città di Castello e il Regina Margherita ad Assisi.

“L’arrivo della bella stagione e delle festività pasquali – tiene a precisare il Questore della provincia di Perugia, Giuseppe Bellassai – deve incentivare tutti i cittadini a vivere il proprio territorio in serenità con la certezza che la Polizia di Stato c’è, pronta e presente a reprimere e prevenire ogni forma di criminalità che possa ostacolare il vivere civile”.

 

 

 

(5)

Share Button