Terni, 23 marzo 2022 – ontinua l’attività di controllo e prevenzione della Polizia di Stato lungo le grandi arterie che attraversano la provincia di Terni. Gli agenti della Polizia Stradale di Terni nei giorni scorsi, hanno proceduto al controllo di un veicolo che transitava sul raccordo Terni-Orte, al fine di verificare la regolarità del mezzo e dei suoi passeggeri.

Il nervosismo del passeggero non è sfuggito ai poliziotti, che mettendo in atto le ordinarie procedure di controllo hanno scoperto che sull’uomo gravava un ordine di custodia cautelare emesso dalla Procura della Repubblica nel gennaio 2017.

L’uomo di circa sessant’anni, dopo essere stato riconosciuto colpevole per guida in stato di ebbrezza, con sentenza passata in giudicato nel 2015, erastato condannato a 6 mesi di reclusione e ad una ammenda di 6 mila euro con relativa sospensione dalla guida per 2 anni, ma lo stesso si era reso irreperibile e pertanto era stato emesso un ordine di carcerazione.

Accompagnato presso gli uffici della Sezione Polizia Stradale di Terni per gli accertamenti di rito l’uomo è stato tradotto presso la locale casa circondariale.

Il conducente del veicolo invece, in regola con le norme del codice della strada ha proseguito il viaggio in solitaria.

(10)

Share Button