I corsi di formazione si terranno a Spoleto per abilitazione di medici in emergenza territoriale

TERNI, 23 marzo 2022 – La città di Terni e l’azienda Usl Umbria 2 celebrano la ricorrenza del trentennale della nascita del servizio di emergenza territoriale 118 con un importante convegno regionale aperto alla cittadinanza promosso da Simeu, Società Italiana Medicina Emergenza Urgenza e da Siiet, Società Italiana Infermieri Emergenza Territoriale. L’evento, in programma domani, giovedì 24 marzo, a partire dalle ore 8.45 nella sala del Caffè Letterario della Biblioteca Comunale di Terni, rientra nel calendario delle iniziative regionali e vedrà la partecipazione dei rappresentanti istituzionali, delle direzioni delle aziende sanitarie e dei professionisti, medici, infermieri, operatori, impegnati nella rete territoriale regionale del servizio 118.

Intervengono il sindaco di Terni, Leonardo Latini, l’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto, la presidente della provincia di Terni nonché sindaco di Amelia, Laura Pernazza, il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2, Massimo De Fino.

L’azienda Usl Umbria 2 sarà presente con il direttore del dipartimento di Emergenza Accettazione e della struttura complessa Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza dell’ospedale di Foligno Giuseppe Calabrò, con i primari dei Pronto Soccorso degli ospedali di Orvieto e Spoleto, Cesare Magistrato e Gian Luca Proietti Silvestri, con la responsabile del servizio di emergenza territoriale 118 di Terni, Narni e Amelia, Donatella Granati. Partecipano anche i direttori dei servizi di Emergenza Accettazione e dei Pronto Soccorso delle Aziende Ospedaliere di Terni e Perugia Giorgio Parisi e Paolo Groff, oltre al coordinatore regionale della centrale operativa 118 Francesco Borgognoni. Saranno presenti alcune scolaresche della città di Terni.

I promotori dott.ssa Annalivia Cercarelli, referente regionale Siiet e infermiera del servizio 118 dell’Azienda Usl Umbria 2 e il dott. Benedetto De Rosa, segretario regionale Simeu Umbria e dirigente medico servizio Pronto Soccorso – 118 Azienda Usl Umbria 2, sottolineano l’importanza dell’evento, aperto alla città, “un’occasione utile per celebrare e ricordare la storia e l’evoluzione di un servizio che negli ultimi trent’anni ha avuto una crescita esponenziale ma anche un confronto tra gli esperti, le istituzioni e gli operatori delle varie realtà territoriali e ospedaliere con l’obiettivo di migliorare ulteriormente un presidio fondamentale per le comunità cittadine”. 

Due nuove automediche per il 118 di Terni, Narni e Amelia. Domani alle 8.30 l’inaugurazione con la benedizione dei mezzi di soccorso del Vescovo Mons. Francesco Soddu

Il convegno promosso dalle società scientifiche Simeu e Sieet sarà preceduto sempre in piazza della Repubblica, alle ore 8.30, da una cerimonia di inaugurazione, con la benedizione del Vescovo della Diocesi di Terni, Narni e Amelia Mons. Francesco Soddu, delle due nuove automediche in dotazione al servizio di emergenza territoriale 118 di Terni, Narni e Amelia diretto dalla dott.ssa Donatella Granati. Nella settimana dedicata alle celebrazioni il Comune di Terni illuminerà di azzurro la fontana di Piazza Europa.

A Spoleto il corso di formazione regionale per abilitazione medici 118

Intanto ha preso il via, lunedì scorso, a Spoleto, il Corso di Formazione Regionale per l’acquisizione dell’attestato di idoneità all’esercizio dell’attività di Emergenza Sanitaria territoriale (118). Il corso di formazione regionale, della durata di 320 ore, viene realizzato dalla Usl Umbria 2 in qualità di azienda capofila in concerto con la Usl Umbria 1. L’organizzazione è curata dal servizio Formazione, Comunicazione e Relazioni Esterne dell’Azienda Usl Umbria 2 diretto dal dott. Alessandro Francia. Durante il periodo formativo i partecipanti avranno modo di seguire e di completare con tirocini sul campo, una preparazione specifica che li porterà, al termine del corso, ad aver acquisito le competenze necessarie per svolgere al meglio il ruolo di medico dell’Emergenza Sanitaria Territoriale (118). Le lezioni e gli incontri previsti saranno tenuti, sia in presenza che in metodica FAD, da personale sanitario delle due Aziende Sanitarie Regionali attivamente impegnato nei servizi di Emergenza-Urgenza secondo un programma articolato e completo che tiene in particolare conto anche gli aspetti relativi all’evolversi attuale della situazione sanitaria nazionale, così come la possibilità di utilizzo di metodiche e strumenti all’avanguardia quale, ad esempio, la telemedicina.

“L’inaugurazione delle due nuove automediche, l’evento del 24 marzo promosso a Terni dalle società scientifiche dei professionisti sanitari impegnati nei servizi di emergenza territoriale e l’avvio, nella nostra azienda, del corso regionale per l’abilitazione alle attività di emergenza sanitaria – dichiara il direttore generale della Usl Umbria 2 Massimo De Fino – qualificano e riempiono di spunti e contenuti la settimana di celebrazioni del trentennale della nascita del servizio 118, un pilastro del sistema sanitario nazionale e un riferimento fondamentale per i cittadini in difficoltà. Tre iniziative importanti per ripercorrere le principali tappe del servizio di emergenza territoriale, per rendere omaggio all’impegno instancabile e al contributo, nella gestione dell’emergenza pandemica, di medici, infermieri, autisti soccorritori, operatori delle centrali operative e volontari, per riflettere, insieme agli addetti ai lavori, su come migliorare ulteriormente un sistema che ha fatto della vicinanza alla popolazione il suo principio d’ispirazione e per promuovere attività di formazione avanzata e sul campo per addestrare nuovi professionisti ad affrontare la missione di salvare vite umane”.

 

 

 

Terni, 23.3.2022

(37)

Share Button