Orvieto, 2 aprile 2022 – La Compagnia Carabinieri di Orvieto, nell’ultima settimana ha intensificato i servizi di controllo sul territorio, che hanno consentito di conseguire ragguardevoli risultati operativi, nell’ambito dei quali si collocano l’arresto operato, il giorno 30 marzo scorso, dai Carabinieri del Stazione di Orvieto i quali procedevano al rintraccio e notifica con contestuale esecuzione di un provvedimento cautelare emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Roma nei confronti di un giovane orvietano R.M. di anni 27, il quale dovrà espiare una pena di anni 6 e mesi 2 per reati attinenti allo spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

In analogo servizio, il giorno dopo, anche i Carabinieri della Stazione di Ficulle procedevano al rintraccio e notifica con contestuale esecuzione di un provvedimento cautelare emesso da A.G. estera con il quale deve scontare anni 2 e mesi 7 per reati attinenti all’immigrazione clandestina commessi al di fuori del territorio nazionale. I Carabinieri di Fabro, invece, nell’ambito dei servizi finalizzati ad assicurare la sicurezza urbana nei luoghi maggiormente frequentati dalla cittadinanza, presso lo scalo ferroviario procedevano al controllo di un soggetto F.D. di anni 54, originario di Bolzano, già noto alle forze dell’ordine, che era stato trovato in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish, ragione per la quale è stato segnalato alla competente autorità amministrativa territoriale.

 

 

(23)

Share Button